Roma, Danze di protesta in piazza degli studenti dell’ Accademia Nazionale di Danza (29/01/2013). Eidon Agenzia Fotografica (2013).

ROMA BENI CULTURALI: Roma, Danze di protesta in piazza degli studenti dell’ Accademia Nazionale di Danza (29/01/2013).

Pantheon, per problemi riguardo: al regolamento interno, alla legittimità dei membri in carica, al rapporto tra fondazione e accademia ed alla manutenzione strutturale.

FONTE / SOURCE:

Roma, Danze di protesta in piazza degli studenti dell’ Accademia Nazionale di Danza (29/01/2013). Eidon Agenzia Fotografica (2013).

www.eidonpress.com/shoot/show/id/42023/show_photo_id/860199

Roma, I Fori Imperiali | Colle Velia: Scavi archeologici, sterri e demolizioni per l’apertura di via dell’Impero (1928-1933).[Comune di Roma 2011].

Roma, I Fori Imperiali | Colle Velia: Scavi archeologici, sterri e demolizioni per l’apertura di via dell’Impero (1928-1933).[Comune di Roma 2011].

Foto: Via dell’Impero. Via del Colosseo villa del cardinale Pio da Carpi, poi delle Mendicanti, veduta del palazzo e del giardino. 1932.

Fonte / source: [Comune di Roma 2011].

www.flickr.com/photos/83351484@N07/7650935150/in/faves-im…

Roma, I Fori Imperiali | Colle Velia: Scavi archeologici, sterri e demolizioni per l’apertura di via dell’Impero (1928-1933).[Comune di Roma 2011].

Roma, I Fori Imperiali | Colle Velia: Scavi archeologici, sterri e demolizioni per l’apertura di via dell’Impero (1928-1933).[Comune di Roma 2011].

Foto: Via dell’Impero. Area adiacente alla basilica di Costantino. Villa del cardinale Pio da Carpi la porta delle Cariatidi gelatina bromuro d’argento, 1932.

Fonte / source: [Comune di Roma 2011].

www.flickr.com/photos/83351484@N07/7650935516/in/faves-im…

ROMA ARCHEOLOGIA | Foro Di Traiano: I reperti marmorei dallo scavo “Piazza Foro Traiano 1 (Basilica Ulpia).” ISTITUTO STORICO AUSTRIACO ROMA (2013).

ROMA ARCHEOLOGIA | Foro Di Traiano: I reperti marmorei dallo scavo “Piazza Foro Traiano 1 (Basilica Ulpia).” ISTITUTO STORICO AUSTRIACO ROMA (2013).

— Die Marmorfunde aus der Grabung “Piazza Foro Traiano 1 (Basilica Ulpia)”

Das Projekt sieht vor allem einen Katalog der Marmorstücke vor, die in dieser von der Soprintendenza archeologica di Roma durchgeführten Grabung gefunden wurden (vgl. den Vorbericht von L. SCAROINA, Foro di Traiano. Basilica Ulpia. Nuovi dati da recenti campagne di scavo. Bollettino di archeologia 51–52 [1998] 78–82).

— reperti marmorei dallo scavo “Piazza Foro Traiano 1 (Basilica Ulpia)”

Il progetto prevede in prima linea un catalogo dei reperti marmorei emersi da uno scavo eseguito dalla Soprintendenza archeologica di Roma (cfr. la relazione preliminare di L. SCAROINA, Foro di Traiano. Basilica Ulpia. Nuovi dati da recenti campagne di scavo. Bollettino di archeologia 51–52 [1998] 78–82).

FONTE / SOURCE:

– Foro Di Traiano: I reperti marmorei dallo scavo “Piazza Foro Traiano 1 (Basilica Ulpia).” ISTITUTO STORICO AUSTRIACO ROMA (2013).

oehirom.it/it/progetti/basilicaulpia

ITALY, The Politics of Beni Culturali, Berlusconi’s MiBAC Appointee’s – New Arrest in the Girolamini library Scandal & Italian Artifacts on Sale at Christie’s in New York (30 January 2013).

Foto: Agnolo Bronzino’s, “Portrait of a young man with a book,” (1503-72), Private Collection.

ITALY, The Politics of Beni Culturali, Berlusconi’s MiBAC Appointee’s – New Arrest in the Girolamini library Scandal & Italian Artifacts on Sale at Christie’s in New York (30 January 2013).

It hard to imagine, but the long-term neglect, and looting of Italy’s Cultural Heritage conducted by Silvio Berlusconi [Italy’s Prime Minister, 8 May 2008 – 16 November 2011], his numerous political appointees, scholarly advisors, and other members with Berlusconi’s PDL Party. However, apparently these known criminal activities, and subsequent ongoing criminal investigations of Berlusconi, and others members within Italy’s PDL Party, this may or may not have an effect on Berlusconi’s current standing of running for Italian Prime Minister for the forthcoming Italian National Elections on 24 February 2013.

If Berlusconi is re-elected as Prime Minister, and his PDL regains a substantial gain during Italy’s National election in February 2013. This will have a profound devastating impact on Italy’s Cultural Heritage, but also on Italy’s professional body of Italian university students and scholars. This body of professional’s – students and scholars, who are largely responsible, but are severely limited politically and economically, in properly caring for, safeguarding, and enhancing Italy’s Cultural Heritage. These devastating political and economic restrictions are largely due to the effects of political corruption within the Italian Ministry of Culture by Berlusconi, and his former political and scholarly advisers.

Italy Beni Culturali and Berlusconi’s Political Corruption (2012): “Il Don Abbondio dei Beni Culturali – Mentre la cultura italiana è tempestata dagli scandali, il ministro Ornaghi non interviene ed evita di risolvere ogni controversia. Il mondo dell’arte contemporanea ne chiede le dimissioni,” di TOMASO MONTANARI, ‘LEFT 21 (26 May 2012).

www.left.it/2012/05/25/il-don-abbondio-dei-beni-culturali…

– POMPEI: The Death & Critical Illness of 24 Italian Scholars, Administrators, and Custodians due to long-term exposure at the ruins of Pompeii.

— POMPEI ARCHEOLOGIA: ‘Amianto a Pompei,’ in: Amianto negli Scavi, il cancro uccide anche un custode – Ventiquatrro vittime accertate i nomi saranno stampati su uno striscione di protesta. IL MATTINO (01/12/2012), p. 41.

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/8355094370/in…

— POMPEI ARCHEOLOGIA: ‘Amianto a Pompei,’ in: “Frammenti di amianto negli scavi di Pompei,” napoli.com / YOUTUBE (21/11/2012), & “Amianto negli scavi di Pompei, tragedia annuniciata 30 anni fa,” METROPOLIS (25/11/2012).

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/8355567990/in…

– NAPOLI: The Arrest of the former Director and investigations others Berlusconi PDL party members in relationship to the looting of the prestigious Girolamini Library in Napoli.

— Italy fears for ‘vanishing’ heritage after arrests over sacking of historic library – Prosecutors seize two more men in relation to disappearance of thousands of books from 16th-century Girolamini collection. THE GUARDIAN, U.K. (30/01/2013).

www.guardian.co.uk/world/2013/jan/30/italy-fears-vanifhin…

— Prof. A. Paolucci, lei dirige i Musei Vaticano – “Un patrimonio immenso che rischia di sparire per assenza di controlli.” LA STAMPA (30/01/2013), p. 15.

PDF = — Prof. A. Paolucci, lei dirige i Musei Vaticano – “Un patrimonio immenso che rischia di sparire per assenza di controlli.” LA STAMPA (30/01/2013), p. 15.

— Il saccheggio dei Girolamini sei arresti, indagato Dell’ Uti – I pm: intesa tra senatore Pdl e De Caro. “Brutalli e sistematici furti di libri.” IL MATTINO (30/01/2013), p. 4.

PDF = Il saccheggio dei Girolamini sei arresti, indagato Dell’ Uti – I pm: intesa tra senatore Pdl e De Caro. “Brutalli e sistematici furti di libri.” IL MATTINO (30/01/2013), p. 4.

— Napoli, indagato il Senatore – La Biblioteca Depredata E Le Amicizie Di Dell’ Utri. CORRIERE DELLA SERA (30/01/2013), p.1

PDF = Napoli, indagato il Senatore – La Biblioteca Depredata E Le Amicizie Di Dell’ Utri. CORRIERE DELLA SERA (30/01/2013), p.1

— NAPOLI – In Missing Books, Tales of Italy’s Woes / Marino Massimo De Caro della Biblioteca Girolamini di Napoli, INTERNATIONAL HERALD TRIBUNE, (09/08/2012), p. 4.

https://rometheimperialfora19952010.files.wordpress.com/2012/08/2012080922366059.pdf

— Girolamini Library’s Disappearing Books: Two thousand intellectuals protest at director, a self-styled prince with no degree, Corriere della Sera (17/04/2012).

www.corriere.it/International/english/articoli/2012/04/17…

— I libri spariti della biblioteca di Vico – Appello di duemila intellettuali contro il direttore sedicente principe e senza laurea, Corriere della Sera (17/04/2012).

www.corriere.it/cronache/12_aprile_17/biblioteca-vico-lib…

— Note: For a detailed report on Marino Massimo de Caro of the Girolamini Library in Naples, with Italian & English detailed reports see: Book Thefts from the Girolamini Library – Press Articles [April thru early June 2012],” in: the International League of Antiquarian Booksellers (06/2012).

www.ilab.org/eng/documentation/803-book_thefts_from_the_g…

– FLORENCE: The Christie’s Sale of Agnolo Bronzino’s, “Portrait of a young man with a book,” (1503-72), Private Collection, estimated value $12,000,000 – $18,000,000, Christie’s, New York (26-29 January 2013).

— PDF = 12 milioni di Dollari – Bronziono trafugato in Italia messo all’ asta a New York p Capolavori in libera uscita. Il Fatto Quotidiano (30/01/2013), p. 14.

— NEW YORK: Agnolo Bronzino’s, “Portrait of a young man with a book,” (1503-72), Private Collection, estimated value $12,000,000 – $18,000,000, Christie’s, New York (26-29 January 2013).

christies.scene7.com/s7/brochure/flash_brochure.jsp?compa…

– ROME: Dr. Arch. Frederica Galloni, Director of the Office of Cultural Heritage for Latium / Lazio Reports the theft of 5,000,000 Euro’s from the Office of Cultural Heritage for Latium (2012).

— LAZIO BENI CULTURALI – Rubo 5 milioni al ministero, Luigi Germani funzionario arrestato, in fuga dopo un telegramma di dimissioni: rintracciato a Milano. La Repubblica (24/10/2012), p. 10.

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/8118732597/

— ARCHEOLOGIA LAZIO: DIRETTORE REGIONALE: Arch. Federica Galloni, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio – e’ sparito con 5,000,000. di euro. MiBAC / Lazio & Il Messaggero (13/06/2012), p. 43.

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/7368332986/

– ROME: Dr. Rossella Rea, Archaeological Director of the Coliseum reports the theft of 40,000 Euro’s from the Office of the Museum of the Palatine Hill (2011).

— La Direttice Rosella Rea: pochi custodi (…) “…Roma, Museo del Palatino dove un mese fa due malviventi hanno messo segno una rapina da 40mila euro.” Il Messaggero (08/08/2011), p. 31.
www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/6025744682/in…

— Roma, “Colosseo e Fori, una zona franca.” (…) Rapinata la biglietteria del Palatino un mese e mezzo fa: 40 mila euro. Corriere Della Sera (09/08/2011), pp. 1 & 3.

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/6025797521/in…

ITALIA BENI CULTURALI: SAVING ITALY – Begins with one Italian saving an another – one piece at a time, Foto: Italian Archaeologist – Dr. Nora D’antuono, ITALY (18 January 2012).

ITALIA BENI CULTURALI: SAVING ITALY – Begins with one Italian saving an another – one piece at a time, Foto: Italian Archaeologist – Dr. Nora D’antuono, ITALY (18 January 2012).

Foto / source: Dott.ssa Nora D’antuono,”tomba numero 29, femminile,(18/01/2012),” [01/2013].

www.facebook.com/nora.punto

ITALIA ANTROPOLOGIA: Lettera aperta dei giovani antropologi “freelance” (25/01/2013). Foto: Dott.ssa Paola Catalano [SSBAR – antropologa], Roma, Scavi – antropologische delle tombe Foro di Cesare (30-31/06/2006).

ITALIA ANTROPOLOGIA: Lettera aperta dei giovani antropologi “freelance” (25/01/2013). Foto: Dott.ssa Paola Catalano [SSBAR – antropologa], Roma, Scavi – antropologische delle tombe Foro di Cesare (30-31/06/2006).

— Lettera aperta dei giovani antropologi “freelance” – Coordinamento Precari Università – il Blog del Coordinamento Precari dell’Università -ricerca e docenza (25/01/2013).

coordinamentoprecariuniversita.wordpress.com/2013/01/25/l…

“…La crisi finanziaria del 2008 ha aperto in Europa una fase di profonda trasformazione economica, sociale e politica, tale da scuotere le certezze del passato e da porre con forza il problema della valorizzazione del patrimonio di conoscenze. Dinanzi all’attuale orizzonte storico e sociale di crisi, il fatto che l’antropologia socio-culturale non abbia quasi nessuna rilevanza al di fuori delle università, il fatto che abbia perso le battaglie intraprese negli ultimi anni, ci impone di rivedere criticamente traiettorie e strategie. Lo sguardo critico è il punto di forza dell’antropologia, anche se allo stato dei fatti sembra essere stato rimosso dalle nostre ragioni pratiche.

In questa sede e con questa lettera aperta vi stiamo chiedendo in modo chiaro di riflettere seriamente sulle responsabilità che hanno portato allo status quo, ma anche di guardare oltre per cercare nuove sinergie e rafforzare l’efficacia delle nostre “azioni pubbliche” all’interno e all’esterno dell’accademia. Con questo obiettivo ci rivolgiamo ad Aisea e Anuac, nella speranza di trovare un fertile dialogo.”

(…) Riteniamo che, oltre a queste, molte siano le questioni aperte che dovrebbero essere discusse intorno a un tavolo, al quale devono sedersi tutti i rappresentanti di questa disciplina.

FIRME:

1. Roberta Altin
2. FULVIA ANTONELLI
3. AREAS – Associazione di ricerche etnoantropologiche e sociali
4. Matteo Aria
5. Francesco Bachis
6. ELENA BACHIDDU
7. KATIA BALLACCHINO
8. Beatrice Balzarotti
9. MARCO BASSI
10. carlotta bellomi
11. MARA BENADUSI
12. Francesco Bogani
13. SARA BONFANTI
14. CHIARA BRAMBILLA
15. Francesco Bravin
16. Ilaria Buscaglia
17. Francesca Cacciatore
18. EMANUELA CANGHIARI
19. Vincenzo Cannada Bartoli
20. Gloria Carlini
21. GIULIA CASENTINI
22. Viola Castellano
23. ARIANNA CECCONI
24. Andrea Ceriana
25. SEBASTIANO CESCHI
26. Tiziana Cicero
27. Maria Luisa Ciminelli
28. Caterina Cingolani
29. PIETRO CINGOLANI
30. ANNA CINNAMEO
31. Gaia Cottino
32. CREA – Centro Ricerche Etno-Antropologiche
33. Francesca crivellaro
34. alessandro d’amato
35. ulderico daniele
36. Moreno De Toni
37. STEFANO degli Uberti
38. Gaia Delpino
39. Marilia di Giovanni
40. Rosa Anna di Lella
41. CATERINA DIPASQUALE
42. ANTONIO FANELLI
43. FRANCESCA FERRUCCI
44. FABIO FICHERA
45. ZELDA FRANCESCHI
46. Elisabetta Frasca
47. Paolo Gaibazzi
48. elisa galli
49. Sabina Giorgi
50. MARTINA GIUFFRE’
51. Elena Giusti
52. JAVIER GONZALEZ DIEZ
53. PIERO GORZA
54. ALESSANDRA GUIGONI
55. ALESSANDRO GUSMAN
56. Alessandro Jedlowski
57. LUCA JOURDAN
58. Chiara lainati
59. CRISTIANO LANZANO
60. erika lazzarino
61. SILVIA LELLI
62. FILIPPO LENZI GRILLINI
63. Costanza Lanzara
64. Manuela Loi
65. VALENTINA LUSINI
66. Alessandro Lutri
67. Maria Cristina Manca
68. Fabio Malfatti
69. Stefano Maltese
70. Gaetano Mangiameli
71. simone mestroni
72. SELENIA MARABELLO
73. Annalisa Maitilasso
74. PIETRO MELONI
75. Stefano Morandini
76. CECILIA NOCCIOLI
77. Cristina Notarangelo
78. Natascia Palmieri
79. Desirée PANGERC
80. UMBERTO PELLECCHIA
81. Sergio Pelliccioni
82. fabio pettirino
83. CHIARA PILOTTO
84. Eliana Pili
85. Barbara Pinelli
86. Alessandro Pisano
87. Francesca Pistone
88. Andrea Priori
89. Alexia Proietti
90. Antonio Maria Pusceddu
91. Roberta Raffaetá
92. MARTINA RICCIO
93. Angelo Romano
94. SARA RONCAGLIA
95. Federico Salsi
96. Valentina Santocono
97. Federico Scarpelli
98. Gregorio Serafino
99. Ivan Severi
100. Claudia Guendalina Sias
101. SARA TAGLIACOZZO
102. CRISTIANO TALLÈ
103. BRUNELLA TORTORETO
104. VALERIA TRUPIANO
105. ALEX VAILATI
106. CRISTINA VARGAS
107. ALESSANDRA VENTUROLI
108. SOFIA VENTUROLI
109. PIETRO VERENI
110. FRANCESCO VIETTI
111. ALESSIA VILLANUCCI
112. GIULIA ZANINI
113. FRANCESCO ZANOTELLI
114. VALENTINA ZINGARI

_______________________

Foto / Fonte source:

— Rome – Forum of Caesar: Excavations, Discoveries (1998-2009) / Part.1 – Pre-Existance / Bronze & Iron Age (12-10th B.C). Dott.ssa Anna De Santis / Dott.ssa Paola Catalano Excavating Inhumation Tomb # 6 (31/30.05.2006).

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/420840931/in/…

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/420288136/in/…

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/7245142696/

ITALIA BENI CULTURALI: “Il volontariato museale: una risorsa per la comunità o un ostacolo per l’occupazione?” di Caterina Pisu, in: ArcheoNews 2013 & Museums Newspaper Il blog dei professionisti museali (2013).

ITALIA BENI CULTURALI: “Il volontariato museale: una risorsa per la comunità o un ostacolo per l’occupazione?” di Caterina Pisu, in: ArcheoNews 2013 & Museums Newspaper Il blog dei professionisti museali (2013).

“…Il volontariato culturale fa parte della storia recente, sebbene le prime esperienze si possano far risalire al XIX secolo, con la nascita delle Società di Mutuo Soccorso. Queste società, espandendosi rapidamente in molti Paesi europei, hanno presto aggiunto agli obiettivi prettamente sociali anche quelli ricreativi, culturali e sportivi. Tuttavia non si potrà ancora parlare di volontariato inteso in senso moderno almeno fino agli anni Settanta del secolo scorso, quando, grazie al clima di rivoluzione culturale di quel particolare periodo storico, si affermerà una presa di coscienza sempre più forte e diffusa dell’importanza dei beni culturali e, nello specifico, delle istituzioni museali.”

— “Per amore dei musei,” Museums Newspaper Il blog dei professionisti museali di Caterina Pisu (2013).

museumsnewspaper.blogspot.it/2013/01/per-amore-dei-musei….

— “Il volontariato museale: una risorsa per la comunità o un ostacolo per l’occupazione?” di Caterina Pisu,
in: © 2013 ArcheoNews Portale di informazione economica per l’Archeologia e i Beni culturali.

www.archeonews.info/

ROMA BENI CULTURALI: La Sorpresa Il Quirinale delle meraviglie scoperti affreschi del ‘600. Giovane Francesco Grimaldi – un giovane Nerone & affresco con un rudere. IL MESSAGGERO (29/01/2013), p. 17.

ROMA BENI CULTURALI: La Sorpresa Il Quirinale delle meraviglie scoperti affreschi del ‘600. Giovane Francesco Grimaldi – un giovane Nerone & affresco con un rudere. IL MESSAGGERO (29/01/2013), p. 17.

PDF = ROMA BENI CULTURALI: La Sorpresa Il Quirinale delle meraviglie scoperti affreschi del ‘600. Giovane Francesco Grimaldi – un giovane Nerone & affresco con un rudere. IL MESSAGGERO (29/01/2013), p. 17.

ITALIA BENI CULTURALI: Prof. Salvatore Settis, “Caro premier, salva l’arte Un grande storico e archeologo scrive al capo del governo che verrà.” l’Espresso (31/01/2013), p. 50 [PDF, pp. 1-2].

ITALIA BENI CULTURALI: Prof. Salvatore Settis, “Caro premier, salva l’arte Un grande storico e arheologol scrive al capo del governo che verrà.” l’Espresso (31/01/2013), p. 50 [PDF, pp. 1-2].

PDF = ITALIA BENI CULTURALI: Prof. Salvatore Settis, “Caro premier, salva l’arte Un grande storico e archeologo scrive al capo del governo che verrà.” l’Espresso (31/01/2013), p. 50.

BREVI Una lettera di Salvatore Settis al premier che verrà di REDAZIONE · 28 gennaio 2013 | STORIE DELL’ARTE un blog di storici dell’arte.

storiedellarte.com/2013/01/una-lettera-di-salvatore-setti…

Per l’importanza e l’urgenza de­gli ar­go­menti di­scussi in questo testo, pubblicato su “l’Espresso” e ripreso oggi da patrimoniosos.it, crediamo sia importante con­tribuire alla sua diffu­sione segna­landolo anche in que­sto sito.

Caro premier, salva l’arte . Di Salvatore Settis — l’Espresso, 25.01.2013.
Un grande storico e archeo­logo scrive al capo del governo che verrà. Perché nella sua agenda metta al primo posto la difesa di ambiente e cultura

ROMA ARCHITETTURA E BENI CULTURALI: La casa di moda Fendi sponsorizza i restauri della Fontana di Trevi e del complesso delle Quattro Fontane. IL MESSAGGERO (28/01/2013), p. 49.

ROMA ARCHITETTURA E BENI CULTURALI: La casa di moda Fendi sponsorizza i restauri della Fontana di Trevi e del complesso delle Quattro Fontane. IL MESSAGGERO (28/01/2013), p. 49.

PDF = ROMA ARCHITETTURA E BENI CULTURALI: La casa di moda Fendi sponsorizza i restauri della Fontana di Trevi e del complesso delle Quattro Fontane. IL MESSAGGERO (28/01/2013), p. 49.

Creative Director of Fendi, Silvia Fendi attends a news conference, to present a project of cultural patronage that will involve Rome’s Trevi fountain and others monuments, in Rome January 28, 2013. REUTERS/Tony Gentile (ITALY – January 28, 2013).

ROME (AP) — The Fendi fashion house is financing a €2.12 million ($2.8 million) restoration of Trevi Fountain in Rome, famed as a setting for the film “La Dolce Vita” and the place where dreamers leave their coins. The 20-month project on one of the city’s most iconic fountains was being unveiled at a city hall press conference Monday. Fendi CEO Pietro Beccari said in a statement that the company’s sponsorship reinforces its Roman roots. Italian fashion companies are coming to the aid of Italy’s chronically underfunded culture world. The founder of the Tod’s footwear company has offered to pay for the €25 million (nearly $34 million) restoration of the ancient Colosseum. REUTERS/Tony Gentile (ITALY – January 28, 2013).

CFR:

6.3). Il Foro di Traiano – Basilica Ulpia – Fondazione Alda Fendi – scavi (2003-04). | The Forum of Trajan – Basilica Ulpia – Alda Fendi Foundation – excavations (2003-04).

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/sets/72157600…

ROMA BENI ARCHEOLOGIA e DEGRADO: Roma di Gianni Alemanno e Sovrintendente Umberto Broccoli | “Colonna traiana e statua della liberta Di giannidedom [the Cropman],” (27 gennaio 2013).

ROMA BENI ARCHEOLOGIA e DEGRADO: Roma di Gianni Alemanno e Sovrintendente Umberto Broccoli | “Colonna traiana e statua della liberta Di giannidedom [the Cropman],” (27 gennaio 2013).

Fonte / source:

— “Colonna traiana e statua della liberta Di giannidedom [the Cropman],” (27 gennaio 2013).

www.flickr.com/photos/giannidedom/8424294865/in/photostream

ROMA BENI ARCHITETTURA: Stretta una partnership con Dabliu [e Madonna] per aprire il primo di numerosi centri in tutta Roma a partire dallo storico Colosseo (23/01/2013).

ROMA BENI ARCHITETTURA: Stretta una partnership con Dabliu [e Madonna] per aprire il primo di numerosi centri in tutta Roma a partire dallo storico Colosseo (23/01/2013).

_________

Hard Candy Fitness, the global luxury fitness brand founded by Madonna in partnership with New Evolution Ventures (NeV), announces the opening of Hard Candy Fitness Rome in early 2013. The brand has entered into a partnership with Dabliu, one of largest Italian networks in the fitness industry, to develop the Rome market. This first location will be a stunning 13,000 square foot club in the heart of Rome’s historic center will be an inspiration for the club’s members.

_________

www.prnewswire.co.uk/news-releases/arriva-a-roma-lhard-ca…

NEW YORK, 23 gennaio 2013 /PRNewswire/ — Hard Candy Fitness®, la firma di fama mondiale del fitness di lusso fondata da Madonna in collaborazione con New Evolution Ventures (NeV), annuncia l’apertura di Hard Candy Fitness Rome nei primi mesi del 2013. Il marchio ha stipulato una partnership con Dabliu, una delle maggiori reti italiane nel settore del fitness, per sviluppare il mercato romano. La prima postazione sarà uno sbalorditivo centro di 1.200 metri quadri nel cuore del centro storico di Roma, un’ispirazione per gli iscritti.

Come riferito da Andrea Pambianchi, co-proprietario di Dabliu [1] e Project Manager di Hard Candy Fitness Rome, “A 16 anni dal nostro primo passo nel settore del fitness, ci prepariamo ad iniziare una nuova ed entusiasmante avventura, ancora una volta rivoluzionando il concetto di fitness. Nei primi mesi del 2013 apriremo Hard Candy Fitness Rome, il marchio di fitness più innovativo al mondo, fondato da Madonna”.

Il club di tre piani, stracolmo di comfort, accoglierà sale per yoga e fitness di gruppo, dove verranno seguiti gli esclusivi programmi di Addicted to Sweat, basati sulle stesse routine che Madonna segue per mantenersi in forma e che sono recentemente uscite in DVD. La serie in DVD è attualmente disponibile per l’acquisto all’indirizzo www.AddictedToSweatDVD.com. Come da standard di Hard Candy Fitness, verrà offerta una selezione completa di gruppi di fitness tradizionale, insieme a spazi opportunamente predisposti per allenamento funzionale e personale, oltre ad un espresso bar. I membri possono anche godersi un eccezionale sala cyclette posta su una balconata con visuale sulla pista principale del club.

Mike Apple, vice presidente senior allo sviluppo degli affari internazionali di Hard Candy Fitness, ha commentato: “Siamo elettrizzati di poter collaborare con Dabliu per portare il marchio sul mercato italiano. Hard Candy Fitness Rome presenterà l’approccio al fitness del tutto unico che contraddistingue il marchio, e la sua atmosfera di lusso in uno dei quartieri più famosi e storici al mondo”.

Per maggiori informazioni sul centro ed esclusive opportunità di iscrizione, visitare www.hardcandyfitnessrome.it. Si attende l’annuncio dell’apertura di numerose altre strutture da parte del marchio, per continuare la sua espansione nelle grandi città del mondo.

Informazioni su Hard Candy Fitness: Hard Candy Fitness è un marchio globale di fitness di lusso dall’impronta caratteristica. I centri sono focalizzati su innovativi programmi di fitness di gruppo e allenamento fitness personalizzato. Il marchio è stato creato nel 2010 da Madonna, la massima icona pop femminile del mondo, e celebre appassionata di fitness, e da New Evolution Ventures, i migliori esperti mondiali nello sviluppo e nella gestione dei centri fitness. Hard Candy Fitness possiede attualmente installazioni a Mosca, Santiago, Sydney e Città del Messico. Per maggiori informazioni, visitare www.hardcandyfitness.com.

Informazioni su New Evolution Ventures (NeV): Con sede nella California settentrionale, New Evolution Ventures (NeV) possiede un’esperienza di oltre due decenni nel riportare con successo alti guadagni sugli investimenti, specializzandosi sull’acquisizione, sullo sviluppo e sulla gestione di imprese di fitness sia nazionali sia internazionali. La società è stata fondata nel 2008 da Mark Mastrov, Jim Rowley e Mike Feeney; nel 2011 è iniziata una collaborazione strategica con Vision Capital. L’attuale team di professionisti NeV sta fissando gli standard del settore un marchio alla volta. Le attività si estendono ad oltre 20 nazioni nel mondo e comprendono centinaia di strutture. Per maggiori informazioni, visitare www.nev.com.

Informazioni su Dabliu (licenziatario italiano di Hard Candy Fitness): La Dabliu Network, un marchio di fabbrica fondato nel 1996, ha fortemente contribuito allo sviluppo del settore del fitness e del benessere in Italia. Attualmente la rete include 10 centri rinomati per l’alto livello dei servizi forniti a quasi 35.000 membri ogni anno. Da sempre attenti all’innovazione, Andrea e Ugo Pambianchi, proprietari e manager di Dabliu, hanno stipulato una partnership con Hard Candy Fitness, un marchio di fama mondiale del fitness di lusso, per creare centri che fanno tendenza nella città di Roma. Dabliu e Hard Candy Fitness apriranno quattro nuovi club in aree strategiche dei maggiori mercati italiani nei prossimi cinque anni.
Per maggiori informazioni, visitare www.dabliu.com o www.hardcandyfitnessrome.it.

Contatto stampa per Madonna:
Liz Rosenberg
Liz Rosenberg Media
+1-212-991-4290
mliz@lizrosenbergmedia.com

Contatto Hard Candy Fitness Media:
Andrea Pambianchi
+390685863672
Andrea@hcfroma.com

Contatto New Evolution Ventures Media:
Linell Killus
Capo funzionario marketing
+1-925-297-6372
linell@nev.com
SOURCE Hard Candy Fitness

RELATED LINKS
www.hardcandyfitness.com

_________

[1]. L COMMERCIALISTA COINVOLTO ANCHE NEL CASO “MADDOFF DEI PARIOLI” Arresto Pambianchi, un impero da 12 milioni di euro (ora sotto sequestro) Il presidente di Confcommercio in carcere per evasione fiscale: nel suo tesoro immobili, auto di lusso, yacht. La finta separazione con la moglie e i soldi in Svizzera, CORRIRE DELLA SERA (15 giugno 2011).

roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_giugno_15/SEQUES…

Rome – Prof. Emilio Rodriguez Almeida, Corriere Della Sera (13.06.2010), p. 10 & R. Meneghini, R. S. Valenzani (a cura di), Forma Urbis Romae. Nuovi frammenti di piante marmoree dallo scavo dei Fori Imperiali, (BCom Suppl. 15), Roma 2006, pp. 82-83.

ROMA ARCHEOLOGIA: – Prof. Emilio Rodriguez Almeida, Corriere Della Sera (13.06.2010), p. 10 & R. Meneghini, R. S. Valenzani (a cura di), Forma Urbis Romae. Nuovi frammenti di piante marmoree dallo scavo dei Fori Imperiali, (BCom Suppl. 15), Roma 2006, pp. 82-83.

— Prof. Emilio Rodriguez Almeida, ” I Patrimoni di Roma? Voi.” Corriere Della Sera (13.06.2010), p. 10.

CDS, pp. n. 1 =
http://www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/4752548020/in/set-72157600010774960
CDS, pp. n. 2 =
http://www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/4752547662/in/set-72157600010774960

ROMA ARCHEOLOGIA: Dott.ssa Mirella Serlorenzi [SSBAR medievale]: L’ edifico era a due piani, e resale al 123 d.C., L’ Auditorium di Adriano spunta a Piazza Venezia, CORRIERE DELLA SERA (13/12/2012), p. 9.

ROMA ARCHEOLOGIA: Dott.ssa Mirella Serlorenzi [SSBAR medievale]: L’ edifico era a due piani, e resale al 123 d.C., L’ Auditorium di Adriano spunta a Piazza Venezia, CORRIERE DELLA SERA (13/12/2012), p. 9.

CFR:

— M. Serlorenzi, & L. Saguì (2008), “Roma, Piazza Venezia : l’indagine archeologica per la realizzazione della metropolitana ; le fasi medievali e moderne.” AM (35), pp. 175-198.

— Rome – The Central Archaeological Area of Rome: the Archaeological Management of the SSBAR (2010-11). SSBAR / SITAR (2011).

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/5764029592/

— Rome, the Piazza Venezia: The Metro ‘C’ Archaeological Surveys (2006-2009) & The Archaeology / Infrastructure Conference (MIBAC/SSBAR  21-22/10/2009). Dott.ssa Mirella Serlorenzi [& INKLINK], Piazza Venezia, Le fasi medievali e moderne (2006-2009).

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/4053193597/in…

— ROMA ARCHAEOLOGIA – Dott.ssa Mirella Serlorenzi (2009), I.22). La percezione delle rovine del foro romano nell’altomedioevo – Una lettura archeologica, pp. 452-481, in: Marcello Barbanera (a cura di), [parte II / PDF] (2009).

www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/8043553994/

CAGLIARI ARCHEOLOGIA: “Archeologo per un giorno.” Cagliari 12 settembre 2010, LINGUAGGIO MACCHINA (12/09/2010).

CAGLIARI ARCHEOLOGIA: “Archeologo per un giorno.” Cagliari 12 settembre 2010, LINGUAGGIO MACCHINA (12/09/2010).

“Archeologo per un giorno è il nome dell’attività proposta ai bambini da 6 a 14 anni dall’associazione culturale EduKarel onlus di Cagliari. Appuntamento alle 10 ai cancelli del maestoso anfiteatro romano. Alle 10 e 10 inizia la visita guidata: 20 bambini tra 6 e 12 anni e una trentina di genitori al seguito. La guida spiega che gli spalti di pietra sono solo una parte della grande struttura edificata intorno nel primo secolo: 18 ordini di gradini potevano ospitare fino a 10 mila persone.”

Fonte / source:

— CAGLIARI ARCHEOLOGIA: “Archeologo per un giorno.” Cagliari 12 settembre 2010, LINGUAGGIO MACCHINA (12/09/2010).

linguaggio-macchina.blogspot.com/2010/09/archeologo-per-u…

ROMA BENI CULTURALI: Dott.ssa Orietta Verdi (a cura di), “In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875),” ASR (2009-11), LA REPUBBLICA (11/02/2011) p. 13, & Corriere Della Sera (02/2011).

Orietta Verdi (a cura di), "In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875). ASR (2009-11), &  I TESORI DELLA CAPITALE,  LA REPUBBLICA 11/02/2011, p. 13.ROMA BENI CULTURALI: Dott.ssa Orietta Verdi (a cura di), "In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875)," ASR (2009-11). Foto: Corriere Della Sera (02/2011).Orietta Verdi (a cura di), "In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875). ASR (2009-11), &  I TESORI DELLA CAPITALE,  LA REPUBBLICA 11/02/2011, p. 13.Orietta Verdi (a cura di), "In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875). ASR (2009-11), &  I TESORI DELLA CAPITALE,  LA REPUBBLICA 11/02/2011, p. 13.Orietta Verdi (a cura di), "In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875). ASR (2009-11), &  I TESORI DELLA CAPITALE,  LA REPUBBLICA 11/02/2011, p. 13.Rome, 1592: An Introduction to a Newly Discovered Parish Census [Roma, 1592: Introduzione a un censimento recente Scoperto Parrocchia] Thomas James Dandelet, MAAR, Vol. 50 (2005), p. 207 of pp. 207-220.

ROMA BENI CULTURALI: Dott.ssa Orietta Verdi (a cura di), “In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875),” ASR (2009-11), LA REPUBBLICA (11/02/2011) p. 13, &  Corriere Della Sera (02/2011).

http://www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/sets/72157626030727266/detail/

 

ROMA BENI CULTURALI: Dott.ssa Orietta Verdi (a cura di), “In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875),” ASR (2009-11). Foto: Corriere Della Sera (02/2011).

ROMA BENI CULTURALI: Dott.ssa Orietta Verdi (a cura di), “In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875),” ASR (2009-11). Foto: Corriere Della Sera (02/2011).

Foto: Eugenio Lo Sardo ed Orietta Verdi, in: “Manoscritti, quadri e documenti: le tracce di Caravaggio,” Corriere Della Sera (02/2011).

roma.corriere.it/gallery/roma/02-2011/archivio/1/manoscri…

Orietta Verdi (a cura di), “In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875). PUBBLICAZIONI DEGLI ARCHIVI DI STATO STRUMENTI CLXXXLI, MibAC-DGA (Copyright 2009-11) / (pp. 1-330 di PDF). & I TESORI DELLA CAPITALE, LA REPUBBLICA 11/02/2011, p. 13.

1). I TESORI DELLA CAPITALE – Quei segreti di Michelangelo a rischio al via il restauro e la caccia agli inediti. Le carte in mostra a Sant’Ivo per i 500 anni della Sistina. L’esperta: “Tra gli aspetti da indagare l’ubicazione della casa del Buonarroti a piazza Venezia”. Ai documenti sarà applicata la stessa tecnica utilizzata per quelli di Caravaggio. LA REPUBBLICA 11/02/2011, P. 13.

roma.repubblica.it/cronaca/2011/02/12/news/i_tesori_della…

2). ORIETTA VERDI, ARCHIVIO DI STATO DI ROMA – STORIE DI ROMA E DEI ROMANI. IL RESTAURO DELLE CARTE NOTAI CAPITOLINI (1500-1875), ARS (2011), pp. 1-42.

www.archivi.beniculturali.it/DGA-eventi/8×1000/04-Roma-Ar…

3). In presentia mei notarii. Piante e disegni nei protocolli dei Notai Capitolini (1605-1875). Repertorio a cura di Orietta Verdi, con la collaborazione di Francesca Curti e Stefania Piersanti, Roma 2009, pp. XL, ill, t.f.t. . =

3.1). (Parte prima: pp. 1-198, dimensione file 5,2 Mb) =

www.archivi.beniculturali.it/DGA-free/Strumenti/Strumenti…

3.2). Parte seconda: pp. 1-333, dimensione file 4,9 Mb) =

www.archivi.beniculturali.it/DGA-free/Strumenti/Strumenti…

ROMA ARCHEOLOGIA: Prof. Giacomo Boni & Il Foro Romano (1899-1923), Dott.ssa Patrizia Fortini ed Edoardo Santini, SSBAR ARCHIVI & indissoluble.com (12/2012).

ROMA ARCHEOLOGIA: Prof. Giacomo Boni & Il Foro Romano (1899-1923), Dott.ssa Patrizia Fortini ed Edoardo Santini, SSBAR ARCHIVI & indissoluble.com (12/2012).

Fonte / source:

– ROMA, “Cloaca Massima,” indissoluble.com | SSBAR (12/2012).

www.flickr.com/photos/indissoluble/sets/72157632133087806…

— FOTO: Gli archeologi Patrizia Fortini ed Edoardo Santini esamina i documenti Giacomo Boni, l’architetto che ha scavato nel XIX secolo per la prima volta il Forum, un patrimonio di vitale importanza per lo studio del sito.

Los arqueólogos Patrizia Fortini y Edoardo Santini examinan los documentos de Giacomo Boni, el arquitecto que en el siglo XIX excavó por primera vez el Foro, un legado de vital importancia para el estudio del yacimiento.

— SSBAR / Area del Foro Romano (2012).
www.archeoroma.beniculturali.it/carcer-tullianum/

— FORO ROMANO – ENTRE LA REALIDAD Y LA MEMORIA, NATIONAL GEOGRAPHIC / ESPANA (11/2012).
www.nationalgeographic.com.es/articulo/ng_magazine/report…

ROMA ARCHEOLOGIA: Prof. Giacomo Boni & Arch. Guido Cirilli, Il Foro Romano | Comitium e Niger Lapis | Basilica Emilia (1899-1902), SSBAR ARCHIVI & indissoluble.com (12/2012).

ROMA ARCHEOLOGIA: Prof. Giacomo Boni & Arch. Guido Cirilli, Il Foro Romano | Comitium e Niger Lapis | Basilica Emilia (1899-1902), SSBAR ARCHIVI & indissoluble.com (12/2012).

— Archeolectio / indissoluble.com & Soprindendenza Speciale per i Beni Culturali di Roma (12/2012).

www.flickr.com/photos/indissoluble/sets/72157632214147364/