ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: Museo Nazionale dell’Alto Medioevo | Dario Franceschini & Stefania Giannini | FACEBOOK [Italiano & English] (28|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA: Museo Nazionale dell'Alto Medioevo | Dario Franceschini & Stefania Giannini | FACEBOOK [Italiano & English] (28|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: Museo Nazionale dell’Alto Medioevo | Dario Franceschini & Stefania Giannini | FACEBOOK [Italiano & English] (28|05|2014).

— Mercoledì, 28 maggio 2014, alle ore 11:30, presso il MAME Museo Nazionale dell’Alto Medioevo il Ministro dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini e il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini sigleranno un protocollo d’intesa per accrescere la conoscenza e la comprensione del patrimonio culturale per la formazione dei giovani studenti.

— Wednesday, May 28, 2014, 11:30 am, at the MAME, National Museum of the Middle Ages, the Minister of Culture and Tourism Dario Franceschini and the Minister of Education, University and Research Stefania Giannini will sign a protocol to increase knowledge and understanding of the cultural heritage for the education of young students.

Fonte | source:

— Museo Nazionale dell’Alto Medioevo | Dario Franceschini & Stefania Giannini | FACEBOOK (27|05|2014).

https://www.facebook.com/museomame

S.v., | Also see:

1.5). Museo Nazionale Romano di Crypta Balbi | Museo Nazionale dell’Alto Medioevo (2000-14).

CRYPTA BALBI - DUE NUOVE STANZE. Botteghe oscure, Riscoperti ambienti sepolti nel VII secolo e visibili da oggi. LEGGO ROMA (27/07/2011), p. 21 [PDF pp. 1-2].

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L’ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA – IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L'ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA - IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L’ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA – IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

— Roma, torna alla luce un frammento inedito della Forma Urbis che svela un antico stadio che si estendeva sotto il Ghetto – Il reperto e` riaffiorato durante i lavori a Palazzo Maffei la lastra di marmo tamponava una parete del sottotetto. Il pezzo ritrovato conserva il colore originario la didascalia e il disegno appaiono rosso cinabro.

p. 1 : LA MESSAGGERO (22|05|2014) =

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L'ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA - IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

p. 2 : LA MESSAGGERO (22|05|2014) =

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L'ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA - IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

s.v., | also see:

4). Il Foro o Tempio della Pace – Scavi & Forma Urbis Romae (1998-2013) | The Forum and Temple of Peace – excavations (1998-2013) & Forma Urbis Romae. Foto 1 di 100 | Foto 1 thru 100.

ROMA ARCHEOLOGA, FORO E TEMPIO DELLA PACE: 'Statua d' avorio remerge ai Fori forse e` l' imperatore Marco Aurelio. Corriere Della Sera (16/11/2005), pp. 1 & 16. &  FORO E TEMPIO DELLA PACE: 'effige di Settimio Severo,' LA REPUBBLICA (23/06/2012).

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L’ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA – IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L'ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA - IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L’ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA – IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

— Roma, torna alla luce un frammento inedito della Forma Urbis che svela un antico stadio che si estendeva sotto il Ghetto – Il reperto e` riaffiorato durante i lavori a Palazzo Maffei la lastra di marmo tamponava una parete del sottotetto. Il pezzo ritrovato conserva il colore originario la didascalia e il disegno appaiono rosso cinabro.

p. 1 : LA MESSAGGERO (22|05|2014) =

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L'ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA - IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

p. 2 : LA MESSAGGERO (22|05|2014) =

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA e I FORI IMPERIALI: QUELLA «MAPPA» CHE SVELA L'ANTICO CIRCO SOTTO LA SINAGOGA - IL MISTERO DEL CIRCO SOTTO LA SINAGOGA. LA MESSAGGERO (22|05|2014), pp. 1 & 47.

s.v., | also see:

4). Il Foro o Tempio della Pace – Scavi & Forma Urbis Romae (1998-2013) | The Forum and Temple of Peace – excavations (1998-2013) & Forma Urbis Romae. Foto 1 di 100 | Foto 1 thru 100.

ROMA ARCHEOLOGA, FORO E TEMPIO DELLA PACE: 'Statua d' avorio remerge ai Fori forse e` l' imperatore Marco Aurelio. Corriere Della Sera (16/11/2005), pp. 1 & 16. &  FORO E TEMPIO DELLA PACE: 'effige di Settimio Severo,' LA REPUBBLICA (23/06/2012).

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: La scoperta Mausoleo di Adriano | Oggi castel Sant’ Angelo – svelati i misteri il tempio cirolare le scale e la cella, Il Messaggero (15|05|2014), p. 45.

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA: La scoperta Mausoleo di Adriano | Oggi castel Sant' Angelo - svelati i misteri il tempio cirolare le scale e la cella, Il Messaggero (15|05|2014), p. 45.

ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: La scoperta Mausoleo di Adriano | Oggi castel Sant’ Angelo – svelati i misteri il tempio cirolare le scale e la cella, Il Messaggero (15|05|2014), p. 45.

— p. 1 : Il Messaggero (15|05|2015).

ROMA ARCHEOLOGIA  e RESTAURO ARCHITETTURA: La scoperta Mausoleo di Adriano | Oggi castel Sant' Angelo - svelati i misteri il tempio cirolare le scale e la cella, Il Messaggero (15|05|2014), p. 45.

— p. 2 : Il Messaggero (15|05|2014).

https://www.flickr.com/photos/imperial_fora_of_rome/14097816300/

VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Poveglia – Laguna di Venezia,” “Italia – La vendita dell’isola è motivo di contrasto a Venezia,” THE NEW YORK TIMES (12|05|2014), p. 1.

VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Poveglia – Laguna di Venezia,” “Italia – La vendita dell’isola è motivo di contrasto a Venezia,” THE NEW YORK TIMES (12|05|2014), p. 1.

p. 1 = THE NEW YORK TIMES (12|05|2014), p. 1.

VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e BENI CULTURALI:  "Poveglia - Laguna di Venezia," "Italia - La vendita dell'isola è motivo di contrasto a Venezia," THE NEW YORK TIMES (12|05|2014), p. 1.

p. 2 = THE NEW YORK TIMES (12|05|2014), p. 1.

VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e BENI CULTURALI:  "Poveglia - Laguna di Venezia," "Italia - La vendita dell'isola è motivo di contrasto a Venezia," THE NEW YORK TIMES (12|05|2014), p. 1.

_______

s.v.,

— I.4). PROF. GIACOMO BONI e VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e L’ ISOLA DI POVEGLIA: Un nuovo monumento vivente, un’ occasione di studio per i diletti figli di Venezia – Prof. Giacomo Boni (1859-1925) [2014 | prossimo].

http://wp.me/pPRv6-2et

VENEZIA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. GIACOMO BONI e L’ ISOLA DI POVEGLIA: Un nuovo monumento vivente, un’ occasione di studio per i diletti figli di Venezia (2014).

IV. PROF. GIACOMO BONI e VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e L' ISOLA DI POVEGLIA: Un nuovo monumento vivente, un' occasione di studio per i diletti figli di Venezia - Prof. Giacomo Boni (1859-1925) [2014 | prossimo].

VENEZIA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. GIACOMO BONI e L’ ISOLA DI POVEGLIA: Un nuovo monumento vivente, un’ occasione di studio per i diletti figli di Venezia (2014).

___________

S.v.,

“Poveglia per tutti” | VENEZIA FACEBOOK (21|05|2014).

https://www.facebook.com/povegliapertutti

“Poveglia per tutti” | VENEZIA (21|05|2014).

http://www.povegliapertutti.org/

___________

Per gli caro amministratori della “Poveglia per tutti” FACEBOOK (21|05|2014).

Ciao, il mio nome è Martin e io sono un americano che vive a Washington DC USA. Prima di tutto per le persone che hanno letto questo come si può vedere la mia scrittura italiana in molto male, mi dispiace. Devo usare google per leggere e scrivere l’italiano così ti prego di perdonarmi per l’errore. Ho imparato di te progetto dalla lettura dei giornali italiani e stranieri. S.v. foto di rassengna stampa “Poveglia”, ecc.

Sono interessato al Progetto Poveglia perché mi piacerebbe vedere il parco dell’isola conservata per una serie di ragioni, al di là solo quello del turismo, ecc

Penso che questo Progetto Proveglia sarebbe una grande idea di preservare non solo l’isola in sé, ma anche fare in un momument vivente e possibile futura scuola in onore di uno dei più importanti Venezia persone autoctone e italiani architettoniche studiosi di restauro: Prof. Giacomo Boni (1859-1925).

So del prof. Boni affascinante lavoro archeologico e di restauro a Roma (1893-1925), ma ancora più importante il lavoro del Prof. Boni a Venezia [sotto = S.v. Prof. Boni e Venezia (1902-1907), ecc. “Venezia, Il campanile di S. Marco ricostruito.”].

Si prega di consultare le risorse documentarie ho incluso sotto il prof. Boni e Venezia. Se può essere qualsiasi aiuto a voi Progetto per favore fatemelo sapere?

Mille Grazie and thank you

Martin G. Conde
Washington DC, USA
21|05|2014

mgconde@yahoo.com

_____________________________________________________________

S.v. Prof. Boni e Venezia (1859-1925), ecc.

— A. Paribeni, Personalita` e Istutuzioni Straniere Dalle Carte Dell’ Archivio Boni-Tea, pp. 33-48, in: Giacomo Boni e le istituzioni straniere apporti alla formazione delle discipline storico-archeologiche, ROMA | SSBAR (2008).

http://wp.me/pPRv6-1EA

— VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: PDF = Dott.ssa Eva Tea, “ATTAVERSO LE MEMORIE DI GIACOMO BONI – IL CROLLO DELLE CAMPANILE DI SAN MARCO,” LA STAMPA (18|04|1932), p. 8.

PDF = Dott.ssa Eva Tea, “LA GIOVINEZZA DI GIACOMO BONI,” RIVISTA MENSILE ED ARTISTICA DEL “CORRIERE DELLA SERA,” MILANO, 1 GUIGNO 1926, pp. 401-408.

http://wp.me/pPRv6-1Tv

— ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: prof. arch Gustavo Giovannoni, ‘Restauri di monumenti’ & prof. arch. Giacomo Boni, ‘Il «metodo» nelle esplorazioni archeologiche,’ pp. 1-42 & 43-67, in: BOLL. D’ ARTE, fasc. I-II (1913), [PDF] pp. 1-42 & 43-67. = “Venezia, Il campanile di S. marco ricostruito.”

http://wp.me/pPRv6-2e5

— ROMA ARCHEOLOGICA E BENI CULTURALI: Prof. Giacomo Boni, Il “metodo” nelle esplorazioni archeologiche, in BdA, fasc. I-II, 1913, pp. 43-67 [PDF pp. 1-31], [G. Boni, Roma, Collezioni d’archivio (1998-2013)].

http://wp.me/pPRv6-1yo

— [trans. = Prof. Giacomo Boni e Venezia, Il campanile di S. marco ricostruito, 15|11|1902].
VENEZIA and ROME: Amy A. Bernardy, “GIACOMO BONI – THE ARCHITECT WHO WIL REBUILD THE CAMPINALE,” A Brilliant Characterization by a Personal Friend – Boni’s Own Touching Account of How the Remains of the Fallen Tower Were Committed to the Adriatic – Difficulties if Re-erecting the Campanile and Boni’s Qualifications for the Task,” The Boston Evening Transcript, Saturday, November 15, 1902 [15|11|1902], p. 46.

http://wp.me/pPRv6-1VR

— VENEZIA ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: Il crollo del campanile di San Marco e ricostruzione (1902-12). Foto: Prof. Arch. Giacomo Boni, Campanile di San Marco (01/08/1902).

http://wp.me/pPRv6-1G8

ITALIA & PROF. ARCH. GIACOMO BONI e il restauro architettonico : ‘dov`era com`era’ – Il crollo del campanile di San Marco, San Marco, Venezia (02|1902).

ITALIA & PROF. ARCH. GIACOMO BONI e il restauro architettonico : 'dov`era com`era' - Il crollo del campanile di San Marco, San Marco, Venezia (02|1902).

ITALIA BENI CULTURALI: Oggi Mamma, domani pasta – Allattare in piazza, il flash mob delle mamme, LA REPUBBLICA | GENOVA (18|05|2014).

ITALIA BENI CULTURALI: Oggi Mamma, domani pasta - Allattare in piazza, il flash mob delle mamme, LA REPUBBLICA | GENOVA (18|05|2014).

ITALIA BENI CULTURALI: Oggi Mamma, domani pasta – Allattare in piazza, il flash mob delle mamme, LA REPUBBLICA | GENOVA (18|05|2014).

Fonte| source:

— Allattare in piazza, il flash mob delle mamme, LA REPUBBLICA | GENOVA (18|05|2014).

http://genova.repubblica.it/cronaca/2014/05/18/foto/allattare_in_piazza_il_flash_mob_delle_mamme-86472051/1/?ref=fbpr#4

ROMA ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Salviamo il Fatebenefratelli,” di Gianni de Dominicis, ROMA (06|05|2014). change.org [foto di Alvaro de Alvariis, Roma 2009].

ROMA ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Salviamo il Fatebenefratelli,” di Gianni de Dominicis, ROMA (06|05|2014). change.org [foto di Alvaro de Alvariis, Roma 2009].

— “Salviamo il Fatebenefratelli,” di Gianni de Dominicis, ROMA (06|05|2014). change.org

A Giampiero Luzzato Questa petizione sarà consegnata a:

vice Presidente operativo
Giampiero Luzzato
Direttore sanitario
dott. Maurizio Ferrante

Salviamo il Fatebenefratelli

Lanciata da
Gianni de Dominicis
Roma, Italia.

L’ospedale Fatebenefratelli (isola tiberina), vero gioiello di efficienza e professionalità, sta per essere travolto da un annoso dissesto finanziario non certamente addebitabile al personale che ne fa parte. Una eventuale, sia pur parziale, dismissione aggraverebbe unagià compromessa situazione sanitaria di roma e del lazio. Si richiede: un fattivo e decisivo intervento per scongiurare lo smembramento dei servizi cui conseguirebbe la eliminazione di centinaia di posti di lavoro. Gianni de Dominicis.

Fonte | source:

— “Salviamo il Fatebenefratelli,” di Gianni de Dominicis, ROMA (06|05|2014). change.org

http://www.change.org/it/petizioni/giampiero-luzzato-salviamo-il-fatebenefratelli?

Foto fonte | source:

— Roma, 1881 | 2005, Isola Tiberina Ettore Roesler Franz, in:
Isola Tiberina, Roma ieri, Roma oggi di Alvaro de Alvariis, Rione Ripa (2014).

1881 2005 Isola Tiberina

S.v.,

— Roma, Fatebenefratelli (c) 2014 all rights reserved | Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli

http://www.fatebenefratelli-isolatiberina.it/IT/Pages/HomePage.aspx

The United States Supreme Court Allows Prayers at Town Meetings, THE NEW YORK TIMES (MAY 5th 2014).

The United States Supreme Court Allows Prayers at Town Meetings, THE NEW YORK TIMES (MAY 5th 2014).

The United States Supreme Court Allows Prayers at Town Meetings, THE NEW YORK TIMES (MAY 5th 2014).

“One of the most inspiring portrayals of American history is that of George Washington on his knees in the snow at Valley Forge [c. 1778]. That moving image personifies and testifies to our Founders’ dependence upon Divine Providence during the darkest hours of our Revolutionary struggle.”

Ronald Reagan, President (1981-1989).

ps.

— James Brown, “Praise God.”

— Elwood Blues, “And God Bless the United States of America,”

In: The Blues Brothers (June 20, 1980).

Fonte | soure: THE NEW YORK TIMES (MAY 5th 2014).

http://www.nytimes.com/2014/05/06/nyregion/supreme-court-allows-prayers-at-town-meetings.html?rref=nyregion&module=Ribbon&version=context&region=Header&action=click&contentCollection=N.Y.%20%2F%20Region&pgtype=article

ROMA ARCHITETTURA e BENI CULTURALI – Il clamoroso flop dei manifesti di Marino (2013-14): Marino, Rome’s American mayor, the Roman’s haven’t been this pissed off by an American since Totò e Anna Magnani, in the Italian movie: “Risate di Gioia” (1960).

ROMA ARCHITETTURA e BENI CULTURALI – Il clamoroso flop dei manifesti di Marino (2013-14): Marino, Rome’s American mayor, the Roman’s haven’t been this pissed off by an American since Totò e Anna Magnani, in the Italian movie: “Risate di Gioia” (1960).

Foto Fonte | source:

— Totò e Anna Magnani, in the Italian movie: “Risate di Gioia” (1960), in: Di CANALE ANNA MAGNANI |YOUTUBE (2014). Video 1:41:08.

Also see:

— ROMA CAPITALE: IGNAZIO MARINO: “TRASFORMEREMO I RIFIUTI IN RICCHEZZA.” L’osservatore d’Italia (04/05/2014).

http://www.osservatorelaziale.it/index.asp?art=10338&arg=1&red=1

ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: Il Museo della citta` – Il complesso di via dei Cerchi, (U. Croppi [2010]); Donatella Cialoni, Pantanella ai Cerchi. Roma, B.U.S.A. no. 6 (2011), PDF. pp. 55-71; & A. de Alvariis (2010).

ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: Il Museo della cittia` - Il complesso di via dei Cerchi, (U. Croppi [2010]); Donatella Cialoni, Pantanella ai Cerchi. Roma, B.U.S.A. no. 6 (2011), PDF. pp. 55-71; & A. de Alvariis (2010).

ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: Il Museo della citta` – Il complesso di via dei Cerchi, (U. Croppi [2010]); Donatella Cialoni, Pantanella ai Cerchi. Roma, B.U.S.A. no. 6 (2011), PDF. pp. 55-71; & A. de Alvariis (2010).

Fonte | sources:

— PDF = UMBERTO CROPPI, Roma Antica. Un valore per Roma Moderna – Riqualificazione e valorizzazione dell’Area Archeologica Centrale, Roma | COMUNE DI ROMA (07|10|2010).

http://wp.me/pPRv6-1X3

— Dott.ssa Donatella Cialoni, Il mercato centrale ai Cerchi e la stazione al Circo Massimo.Ipotesi d’uso di una zona archeologica nei primi anni di Roma Capitale, Bollettino della Unione Storia ed Arte, 2011, n.6 [PDF], pp. 55-71.

Donatella Cialoni |Università Roma “La Sapienza”, Storia dell’ Arte, Department Member | academia.edu [05|2014].

https://narrareigruppi.academia.edu/DonatellaCialoni

Foto fonte | source:

— Roma, “1820 ca 2010 Veduta del Circo Massimo, S. Pomardi,” in: Via dei Cerchi, Roma ieri, Roma oggi di Alvaro de Alvariis | Rione Campitelli [foto 1 di 20] (2010 | 2014).

1868 2008  Monti e Tognetti, esecuzione

Also see:

— Il Museo della Città? Apre nel 2012. Ecco il progetto in via dei Cerchi: 54 sale da Romolo ad Albertone. Ventiquattromila metri quadrati nel cuore di Roma: sarà una porta multimediale e tecnologica a vocazione divulgativa per turisti e cittadini. IL MESSAGGERO ed. ROMA (05/01/2010), pp. 1 & 33.

ROMA - Il Museo della Città? Apre nel 2012. Ecco il progetto in via dei Cerchi: 54 sale da Romolo ad Albertone. (05/01/2010).

ROMA VATICANO – RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: San Pietro Apostolo, il primo architetto post-romana di Roma? (2-4 a.D., – c. 67 a.D.).

ROMA VATICANO - RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: San Pietro Apostolo, il primo architetto post-romana di Roma? (2-4 a.D., - c. 67 a.D.).

ROMA VATICANO – RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: San Pietro Apostolo, il primo architetto post-romana di Roma? (2-4 a.D., – c. 67 a.D.).

Simone, detto Pietro (Betsaida, 2-4 ? – Roma, 67 circa), fu uno dei dodici apostoli di Gesù; è considerato il primo papa della Chiesa cattolica.

(LA) « Tu es Petrus, et super hanc petram aedificabo Ecclesiam meam et tibi dabo claves regni Coelorum. »

(IT)« Tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e a te darò le chiavi del Regno dei Cieli. »

(Vangelo secondo Matteo XVI, 18-19; Città del Vaticano, scritta intorno alla cupola di San Pietro.).

Foto: Domine, quo vadis?, di Annibale Carracci (1601-1602), Londra, National Gallery.

Fonte | soure:

— Pietro apostolo, Da Wikipedia, l’enciclopedia libera [05|2014].

http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_apostolo

ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: prof. arch Gustavo Giovannoni, ‘Restauri di monumenti’ & prof. arch. Giacomo Boni, ‘Il «metodo» nelle esplorazioni archeologiche,’ pp. 1-42 & 43-67, in: BOLL. D’ ARTE, fasc. I-II (1913), [PDF] pp. 1-42 & 43-67.

ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: prof. arch Gustavo Giovannoni, 'Restauri di monumenti' & prof. arch. Giacomo Boni, 'Il «metodo» nelle esplorazioni archeologiche,' pp. 1-42 & 43-67, in: BOLL. D' ARTE, fasc. I-II (1913), [PDF] pp. 1-42 & 43-67.

ROMA RESTAURO ARCHITETTURA e ARCHEOLOGIA: prof. arch Gustavo Giovannoni, ‘Restauri di monumenti’ & prof. arch. Giacomo Boni, ‘Il «metodo» nelle esplorazioni archeologiche,’ pp. 1-42 & 43-67, in: BOLL. D’ ARTE, fasc. I-II (1913), [PDF] pp. 1-42 & 43-67.

 

Fonte | source:

— prof. arch Gustavo Giovannoni, ‘Restauri di monumenti’ & prof. arch. Giacomo Boni, ‘Il «metodo» nelle esplorazioni archeologiche,’ pp. 1-42 & 43-67, in: BOLL. D’ ARTE, fasc. I-II (1913), [PDF] pp. 1-42 & 43-67.

http://www.bollettinodarte.beniculturali.it/opencms/export/BollettinoArteIt/sito-BollettinoArteIt/Contributi/Editoria/BollettinoArte/Fascicoli/Fascicoli-Serie-I/visualizza_asset.html_1695903579.html

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Buon compleanno, Audrey Hepburn (04|05|1929) & L’INTERVISTA – I. Marino, «Il mio primo anno da sindaco dal Bilancio ai rifiuti cambio tutto» Corr. Della Sera (04|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Buon compleanno, Audrey Hepburn (04|05|1929) & L’INTERVISTA - I. Marino, «Il mio primo anno da sindaco dal Bilancio ai rifiuti cambio tutto» Corr. Della Sera (04|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Buon compleanno, Audrey Hepburn (04|05|1929) & L’INTERVISTA – I. Marino, «Il mio primo anno da sindaco dal Bilancio ai rifiuti cambio tutto» Corr. Della Sera (04|05|2014).

— Buon compleanno, Audrey Hepburn (04|05|1929), fonte | source: prima pagina di Google.

https://www.google.com/

— L’INTERVISTA – «Il mio primo anno da sindaco dal Bilancio ai rifiuti cambio tutto» Ignazio Marino: sogno una città giusta, chi ha di più deve dare di più. Sono in contatto con il Vaticano per costruire due impianti di smaltimento a Santa Maria Galeria. Corr. Della Sera (04|05|2014).

http://roma.corriere.it/notizie/politica/14_maggio_04/mio-primo-anno-sindaco-bilancio-rifiuti-cambio-tutto-6f55f044-d361-11e3-a38d-e8752493b296.shtml

Stephen Hawking: ‘Transcendence looks at the implications of artificial intelligence – but are we taking AI seriously enough?’ THE INDEPENDENT, U.K. (03 May 2014). Foto: Adam Hassnal Sulaiman | FLICKR (19 April 2012).

Stephen Hawking: 'Transcendence looks at the implications of artificial intelligence - but are we taking AI seriously enough?' THE INDEPENDENT, U.K. (03 May 2014). Foto: Adam Hassnal Sulaiman | FLICKR (19 April 2012).

Stephen Hawking: ‘Transcendence looks at the implications of artificial intelligence – but are we taking AI seriously enough?’ THE INDEPENDENT, U.K. (03 May 2014). Foto: Adam Hassnal Sulaiman | FLICKR (19 April 2012).

Stephen Hawking: ‘Transcendence looks at the implications of artificial intelligence – but are we taking AI seriously enough?’

Success in creating AI would be the biggest event in human history. Unfortunately, it might also be the last, unless we learn how to avoid the risks, says a group of leading scientists.

With the Hollywood blockbuster Transcendence playing in cinemas, with Johnny Depp and Morgan Freeman showcasing clashing visions for the future of humanity, it’s tempting to dismiss the notion of highly intelligent machines as mere science fiction. But this would be a mistake, and potentially our worst mistake in history.

Artificial-intelligence (AI) research is now progressing rapidly. Recent landmarks such as self-driving cars, a computer winning at Jeopardy! and the digital personal assistants Siri, Google Now and Cortana are merely symptoms of an IT arms race fuelled by unprecedented investments and building on an increasingly mature theoretical foundation. Such achievements will probably pale against what the coming decades will bring.

The potential benefits are huge; everything that civilisation has to offer is a product of human intelligence; we cannot predict what we might achieve when this intelligence is magnified by the tools that AI may provide, but the eradication of war, disease, and poverty would be high on anyone’s list. Success in creating AI would be the biggest event in human history.

Unfortunately, it might also be the last, unless we learn how to avoid the risks. In the near term, world militaries are considering autonomous-weapon systems that can choose and eliminate targets; the UN and Human Rights Watch have advocated a treaty banning such weapons. In the medium term, as emphasised by Erik Brynjolfsson and Andrew McAfee in The Second Machine Age, AI may transform our economy to bring both great wealth and great dislocation.

Looking further ahead, there are no fundamental limits to what can be achieved: there is no physical law precluding particles from being organised in ways that perform even more advanced computations than the arrangements of particles in human brains. An explosive transition is possible, although it might play out differently from in the movie: as Irving Good realised in 1965, machines with superhuman intelligence could repeatedly improve their design even further, triggering what Vernor Vinge called a “singularity” and Johnny Depp’s movie character calls “transcendence”.

One can imagine such technology outsmarting financial markets, out-inventing human researchers, out-manipulating human leaders, and developing weapons we cannot even understand. Whereas the short-term impact of AI depends on who controls it, the long-term impact depends on whether it can be controlled at all.

So, facing possible futures of incalculable benefits and risks, the experts are surely doing everything possible to ensure the best outcome, right? Wrong. If a superior alien civilisation sent us a message saying, “We’ll arrive in a few decades,” would we just reply, “OK, call us when you get here – we’ll leave the lights on”? Probably not – but this is more or less what is happening with AI. Although we are facing potentially the best or worst thing to happen to humanity in history, little serious research is devoted to these issues outside non-profit institutes such as the Cambridge Centre for the Study of Existential Risk, the Future of Humanity Institute, the Machine Intelligence Research Institute, and the Future of Life Institute. All of us should ask ourselves what we can do now to improve the chances of reaping the benefits and avoiding the risks.

Stephen Hawking is the director of research at the Department of Applied Mathematics and Theoretical Physics at Cambridge and a 2012 Fundamental Physics Prize laureate for his work on quantum gravity. Stuart Russell is a computer-science professor at the University of California, Berkeley and a co-author of ‘Artificial Intelligence: A Modern Approach’. Max Tegmark is a physics professor at the Massachusetts Institute of Technology (MIT) and the author of ‘Our Mathematical Universe’. Frank Wilczek is a physics professor at the MIT and a 2004 Nobel laureate for his work on the strong nuclear force.

Fonte | source:

— Stephen Hawking: ‘Transcendence looks at the implications of artificial intelligence – but are we taking AI seriously enough?’ THE INDEPENDENT, U.K. (03 May 2014).

http://www.independent.co.uk/news/science/stephen-hawking-transcendence-looks-at-the-implications-of-artificial-intelligence–but-are-we-taking-ai-seriously-enough-9313474.html

— Foto: Adam Hassnal Sulaiman, “IMPACT” | FLICKR (19 April 2012).

https://www.flickr.com/photos/adamraasalhague/6948341408/

ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: Sandro Bondi, Michela Vittoria Brambilla and Mario Resca, convey to Rome’s mayor Ignazio Marino, the official honoray FORZA ITALIA award: “I know nothing about art,” FORZA ITALIA (03|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: Sandro Bondi, Michela Vittoria Brambilla and Mario Resca, convey to Rome’s mayor Ignazio Marino, the official honoray FORZA ITALIA award: “I know nothing about art,” FORZA ITALIA (03|05|2014).

Fonte | source:

— Sandro Bondi, Michela Vittoria Brambilla and Mario Resca, convey to Rome’s mayor Ignazio Marino, the official honoray FORZA ITALIA award: “I know nothing about art,” FORZA ITALIA (03|05|2014).

http://www.forzaitalia.it/

ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Siamo pentiti di aver fatto eleggere Ignazio Marino”. Il mondo della cultura romano in rivolta dopo il Palladium-gate di Romaeuropa, ARTRIBUNE (07|03|2014) | COMUNE DI ROMA (01|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Siamo pentiti di aver fatto eleggere Ignazio Marino”. Il mondo della cultura romano in rivolta dopo il Palladium-gate di Romaeuropa, ARTRIBUNE (07|03|2014) | COMUNE DI ROMA (01|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETTURA e BENI CULTURALI: “Siamo pentiti di aver fatto eleggere Ignazio Marino”. Il mondo della cultura romano in rivolta dopo il Palladium-gate di Romaeuropa, ARTRIBUNE (07|03|2014) | COMUNE DI ROMA (01|05|2014).

“Siamo pentiti di aver fatto eleggere Ignazio Marino”. Il mondo della cultura romano in rivolta dopo il Palladium-gate di Romaeuropa, ARTRIBUNE (07|03|2014).

Antefatto di cui vi abbiamo già parlato: la Fondazione Romaeuropa – che organizza a Roma uno dei più prestigiosi festival di teatro contemporaneo a livello nazionale – è stata impossibilitata per i tagli a continuare ad utilizzare il Teatro Palladium, di proprietà dell’Università Roma Tre, dove allestiva una stagione teatrale aggiuntiva al festival. Sono arrivate Regione e Comune che, belli belli, hanno messo sul piatto un “progetto di rilancio” che è sembrato a molti solo un blitz per sfilare la struttura alla Fondazione. Con tanto di hashtag dedicato (#Laversionediromaeuropa), pompato giorni prima sui social network, la Fondazione ha deciso di dire la propria sulla faccenda nella sua sede romana.
Una folla notevole, inaspettata forse. Una folla carica di energia e di voglia, ha detto qualcuno, una folla triste e sempre più sfiduciata, ha sottolineato non senza ragione qualcun altro. Al di là dei problemi attorno al Palladium, il tema è politico e generale. Ed è emerso da molti degli interventi della conferenza aperta che la Fondazione Romaeuropa ha organizzato nella sua sede romana: “cosa vuole fare il Comune di Roma sulla cultura? Quali sono i progetti sugli spazi, sulle strutture, sui contenitori culturali e sui loro contenuti?”. Questo il mood. Purtroppo a domande legittime, non esistono risposte concrete. Da mesi. E un mondo come quello della cultura, specie se di alto livello, che si confronta sul palcoscenico internazionale, se rimane senza risposte e nell’incertezza, perde autorevolezza. E se perde autorevolezza nei confronti di partner e competitor mondiali, muore. “Il Comune di Roma si sta rendendo conto che questo atteggiamento uccide talenti, strutture, sacrifici e anni di costruzione di una narrazione e di un prestigio?”. Non si sa.

Restano i fatti che sono abbastanza inconfutabili, anche se ci piacerebbe essere smentiti fin da domani. Il Macro fermo, qualche teatro ripartito dopo mesi di agonia. AltaRoma – se parliamo di moda – annichilita dall’immobilismo dell’amministrazione. Le Biblioteche in ambasce. La Soprintendenza ferma ai box in attesa di Soprintendente.

E allora giù, è inevitabile, con le richieste di dimissioni per l’assessore comunale alla cultura Flavia Barca. Giù anche con chiavi di lettura pesanti secondo le quali non ci sarebbe “un disegno o chissà quale macchinazione dietro a tutto ciò, solo incapacità. Questa storia è la fotocopia di quel che è successo a noi” per dirla con l’ex direttore del Macro Bartolomeo Pietromarchi, applauditissimo. Fino ad arrivare a Monica Scanu, candidata croppiana (a proposito, l’ex assessore era in prima fila) che da candidata consigliera comunale ha raccolto voti a favore di Ignazio Marino durante le elezioni amministrative nell’ambito di un accordo Croppi-Marino ad oggi completamente disatteso: “mi sento pentita di aver sostenuto il Sindaco”, ha dichiarato la Scanu, “non mi rivedo in quello che sta succedendo. Sono davvero afflitta”. L’allegro chirurgo, insomma, si starebbe giocando il consenso di chi lo ha sostenuto strenuamente contro Alemanno, se ne rende conto?

Fonte | source:

— “Siamo pentiti di aver fatto eleggere Ignazio Marino”. Il mondo della cultura romano in rivolta dopo il Palladium-gate di Romaeuropa, ARTRIBUNE (07|03|2014).

http://www.artribune.com/2014/02/siamo-pentiti-di-aver-fatto-eleggere-ignazio-marino-il-mondo-della-cultura-romano-in-rivolta-dopo-il-palladium-gate-di-romaeuropa/

— ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: “Cultura abbandonata” Sos della Sovrintendenza, LA REPUBBLICA (06|01|2014) & ROMA FA SCHIFO (02|05|2014).

— ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETURA e BENI CULTURALI: Parco dei Fori | I Fori Imperiali Progetto (2014-15), in: Ignazio Marino e Flavia Barca, “Bilancio 2014. Il sindaco: “manovra di equità”, COMUNE DI ROMA (01|05|2014), [PDF] p. 25 (pp. 1 di 31).

http://wp.me/pPRv6-2dP

ROMA BENI CULTURALI: “Roma Stuprata”. Belli i testi del nuovissimo rap sul degrado nella nostra città. Eccolo in anteprima su IGNAZIO MARINO & ROMA FA SCHIFO, FACEBOOK (03 maggio 2014).

ROMA BENI CULTURALI: “Roma Stuprata”. Belli i testi del nuovissimo rap sul degrado nella nostra città. Eccolo in anteprima su IGNAZIO MARINO & ROMA FA SCHIFO, FACEBOOK (03 maggio 2014).

Fonte | sources:

— IGNAZIO MARINO | FACEBOOK (03 maggio 2014).

https://www.facebook.com/pages/IGNAZIO-MARINO/63360159216

— “Roma Stuprata”. Belli i testi del nuovissimo rap sul degrado nella nostra città. Eccolo in anteprima su Roma fa Schifo (03 maggio 2014).

Gentile redazione, volevo proporvi questa mia nuova canzone, dedicata alla decadenza di Roma. Un viaggio nel degrado della città eterna, ormai divenuta capitale dell’abusivismo e dell’inciviltà.
Ho voluto inviarvi questo pezzo, in quanto ispirato anche dalle immagini che proponete quotidianamente sul vostro blog.

http://www.romafaschifo.com/2014/05/roma-stuprata-belli-i-testi-del.html

— Rap Italiano; Daniel – “Roma stuprata” | YOUTUBE (02 maggio 2014).

http://www.youtube.com/watch?v=tvdOxUzNT5E

 

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: “Cultura abbandonata” Sos della Sovrintendenza, LA REPUBBLICA (06|01|2014) & ROMA FA SCHIFO (02|05|2014).

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: “Cultura abbandonata” Sos della Sovrintendenza, LA REPUBBLICA (06|01|2014) & ROMA FA SCHIFO (02|05|2014).

“Cultura abbandonata” Sos della Sovrintendenza, LA REPUBBLICA (06|01|2014).

Lettera dei 135 funzionari a Marino: “I Fori pedonali non sono tutto”. I temi: dalla nomina del dirigente del Macro alla funzione di Zètema.

È un grido d’aiuto dal mondo della cultura, per la cultura a Roma, lanciato a tutta voce da 135 fra architetti, archeologi, storici dell’arte che lavorano negli uffici della Sovrintendenza ai Beni culturali del Campidoglio. È il quadro di una situazione complessa che si conclude con una lista di proposte operative per un urgente cambio di passo nella gestione delle istituzioni culturali della città.

Dalla nomina del sovrintendente a quella del dirigente del Macro, dai compiti di Zètema ai fondi assegnati a grandi e piccoli musei: tutto per la valorizzazione di monumenti e aree archeologiche ma anche per il giusto riconoscimento alle professionalità, alle carriere di chi lavora per la Cultura. Di questo parla una lettera inviata al sindaco Marino, agli assessori Barca e Nieri, alla Cultura e al Personale, oltre che ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali, pochi giorni prima di Natale, da parte dei vertici al gran completo della Sovrintendenza ai Beni culturali, struttura di prestigio istituita alla fine dell’Ottocento, da giugno è in attesa della nomina del sovrintendente per il quale il bando, annunciato all’inizio di novembre, non è ancora stato pubblicato.

Un manifesto di urgenze, un’agenda di lavoro e priorità che al momento non ha ricevuto alcuna risposta. A scrivere, un gruppo di tecnici che ha sostenuto fin dall’inizio la nuova amministrazione e che, dopo il primo semestre Marino, sente di dover un parere sicuramente “qualificato” benché preoccupato per le scelte di questa giunta perché, dicono “cultura non significa chiudere al traffico i Fori imperiali”. Roma, premettono i 135 è luogo principe della cultura dove chi amministra il patrimonio ha prima di tutto il compito di “valorizzarlo”.

Ma attenzione perché la Cultura “non va intesa come strumento per ricavare introiti dai Beni culturali ma piuttosto per promuoverne la fruizione pubblica del patrimonio e il suo sviluppo”, compito che spetterebbe tutto al “personale tecnicoscientifico di alta professionalità della Sovrintendenza comunale”. Al riguardo viene criticata con forza la scelta, sancita nell’ambito della nuova Macrostruttura di Roma Capitale (ottobre 2013), di attribuire questa funzione “soltanto ad un ufficio amministrativo e non agli uffici tecnicoscientifici e territoriali che ne sarebbero i naturali titolari”. Tanto quanto il patrimonio, i funzionari chiedono di essere valorizzati e anche per questo sollecitano il ripristino della figura professionale del dirigente dei Beni culturali “che andrebbe ricoperto da persone in possesso dei titoli di studio e delle esperienze professionali attinenti le mansioni di conservazione, valorizzazione e promozione del patrimonio” e non, come è da qualche tempo, da un agronomo e da un ingegnere che si aggiungono a un gruppo di undici dirigenti più che maturi, in molti casi prossimi alla pensione.

Immancabile nel quadro generale il riferimento a Zètema, azienda in house del Campidoglio che, si legge nella lettera, “si è trasformata nel tempo in un organismo operativo con grande autonomia decisionale che può contare su ingenti finanziamenti e che svuota la Sovrintendenza sia delle risorse economiche che delle competenze istituzionali” e che deve tornare ad essere “appaltatrice di servizi, riportando ogni funzione decisionale e di programmazione in capo a Roma Capitale”.

Per questo, a dover essere rivisto è il sistema stesso dei musei civici, in particolare negli “squilibri di finanziamenti” tra luoghi maggiori come i Musei Capitolini o l’Ara Pacis e piccoli gioielli come il Museo Barracco, il Canonica o il Bilotti a Villa Borghese. Il catalogo è questo, i tempi stringono.

Fonte | source:

— “Cultura abbandonata” Sos della Sovrintendenza, LA REPUBBLICA (06|01|2014).

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/01/06/news/cultura_abbandonata_sos_della_sovrintendenza-75197633/?ref=search

FOTO 1 di 12, in: Primo Maggio a Via dei Fori Imperiali. Un ambulante abusivo ogni 5 metri, questa la media testimoniata dalle immagini, ROMA FA SCHIFO (02|05|2014).

http://www.romafaschifo.com/2014/05/primo-maggio-via-dei-fori-imperiali-un.html

ROMA ARCHEOLOGIA, ARCHITETURA e BENI CULTURALI: Parco dei Fori | I Fori Imperiali Progetto (2014-15), in: Ignazio Marino e Flavia Barca, “Bilancio 2014. Il sindaco: “manovra di equità”, COMUNE DI ROMA (01|05|2014), [PDF] p. 25 (pp. 1 di 31).

http://wp.me/pPRv6-2di

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Mayor Ignazio Marino & Dr. Rita Paris Archaeologist SSBAR allows the illegal construction of a hotel and a greenhouse in the area of the Cecilia Metella for American tourists in Rome, LA REPUBBLICA 16|04|2014 in: rogueclassicism (03 May 2014).

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Mayor Ignazio Marina & Dr. Rita Paris Archaeologist SSBAR allows the illegal construction of a hotel and a greenhouse in the area of the Cecilia Metella for American tourists in Rome, LA REPUBBLICA 16|04|2014 in: rogueclassicism (03 May 2014).

ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Mayor Ignazio Marino & Dr. Rita Paris Archaeologist SSBAR allows the illegal construction of a hotel and a greenhouse in the area of the Cecilia Metella for American tourists in Rome, LA REPUBBLICA 16|04|2014 in: rogueclassicism (03 May 2014).

Mayor Ignazio Marina & Dr. Rita Paris Archaeologist SSBAR allows the illegal construction of a hotel and a greenhouse in the area of the Cecilia Metella for American tourists in Rome | Rome – The Imperial Fora: