ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Interventi strutturali presso il monumento Basilica di Massenzio – Tratta T3 della nuova linea C della Metropolitana di Roma – 2013 – in corso | Committente: METRO C SCPA | LANDE (2013).

Lande-spa-Massenzio-Scavo-archeologico-preventivo.jpg

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Interventi strutturali presso il monumento Basilica di Massenzio – Tratta T3 della nuova linea C della Metropolitana di Roma – 2013 – in corso | Committente: METRO C SCPA | LANDE (2013).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Basilica di Massenzio – Roma – Committente: METRO C SCPA | LANDE (2013).

Interventi strutturali presso il monumento Basilica di Massenzio – Tratta T3 della nuova linea C della Metropolitana di Roma – 2013 – in corso

Committente: METRO C SCPA

I lavori di messa in sicurezza della Basilica di Massenzio a Roma, localizzata nell’area del Foro Romano, sono stati progettati allo scopo di contenere gli effetti delle vibrazioni sulle murature antiche, causate dal passaggio dei lavori per la costruzione della nuova linea metropolitana della Capitale, la Metro C.

I resti della Basilica Massenziana, iniziata a costruire dall’Imperatore Massenzio fra 308 e 312 d.C. e terminata dall’Imperatore Costantino nel 316 d.C., sono tuttora visibili da Via dei Fori Imperiali e rappresentano solo 1/3 dell’intera estensione dell’impianto originale. La basilica aveva dimensioni enormi per l’epoca circa 100x65m ed un’altezza di circa 35m. Il monumento era completamente costruita in laterizio e coperto da volte a botte con decorazioni a lacunari ottagonali e volte a crociera nella navata centrale ormai scomparsa.

Data la grandezza del complesso, l’intervento è stato eseguito in diverse fasi che hanno riguardato in prima istanza il perimetro esterno del monumento e di seguito la parte interna. Si è proceduto dapprima alla costruzione di strutture lignee di protezione delle murature e di plinti in cemento armato per l’ancoraggio dell’innovativo sistema di puntellamento ideato per quest’opera. Infatti è stato testato con grande successo un sistema di puntelli ultraleggeri ad alta resistenza in alluminio del tipo Multiprop (mod. MP 480) fornito dalla PERI. Ogni puntello per un numero pari a 31, era costituito da 4 multiprop posizionati su 4 giunti di dilatazione forgiati in acciaio Inox a mano e imbullonati sui plinti di cemento armato. Presso le strutture murarie i puntelli sono stati imbullonati a travi in acciaio poggianti su travi reticolari in tubo e giunto per la distribuzione dei carichi delle puntellature dei muri perimetrali della basilica.

Nella parte interna della basilica si è invece provveduto all’incatenamento e al tensionamento delle strutture murarie, partendo dalla base della basilica fino all’altezza di 40 metri, tramite l’utilizzo di barre DYWIDAG (phi mm40) per una lunghezza totale di 980m lineari, allettate longitudinalmente e orizzontalmente nelle strutture murarie antiche tramite perfori (fino alla lunghezza di 23m lineari), realizzati con carotatrice rotativa ad acqua a bassa velocità per evitare danni alle superfici esterne e lesioni interne del nucleo cementizio romano. Le catene sono state quindi serrate con capochiavi in acciaio INOX e messe in tensione con martinetti idraulici ad alte prestazioni (825KN).

Presso l’abside si è effettuato un ulteriore intervento di consolidamento tramite la messa in opera di una cerchiatura della struttura con funi di acciaio del tipo BRIDON (phi 16mm) poste a quote differenziate (10m e 18m).

Anche in questo caso le funi sono state serrate con capo chiavi in acciaio INOX e messe in tensione con martinetti idraulici ad alte prestazioni.

Lande-spa-Massenzio-Scavo-archeologico-preventivo.jpg

FONTE | SOURCE:

— Basilica di Massenzio – Roma – Committente: METRO C SCPA | LANDE (2013).

http://www.lande.it/project/basilica-di-massenzio-roma/

s.v.,

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Imperial Fora / Metro C Archaeological Surveys (2006-11): Archaeological Investigations: Basilica Maximus, Velia Hill, & Colosseum Valley (1930-33, 2006-16). Foto & stampa 1 di 287.

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Mayor Virginia Raggi & the Rome City Hall pulls plug on costly, graft-ridden Metro C subway project, REUTERS NEWS, U.K., (04/11/2016).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s