ITALIA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: A.A. V.V, “Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità. Giacomo Boni e i contesti, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (18-19|10|2015). CONVEGNO | YOU TUBE VIDEO 1 di 9. [Nota: diverse foto lezione della collezione di M. G. Conde, 2014-15*].

 

g.b. r.v

ITALIA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: A.A. V.V, “Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità. Giacomo Boni e i contesti, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (18-19|10|2015). CONVEGNO | YOU TUBE VIDEO 1 di 9. [Nota: diverse foto lezione della collezione di M. G. Conde, 2014-15*].

Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità. Giacomo Boni e i contesti. 18-19 settembre 2015 – Palazzo Franchetti Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.

Giacomo Boni, (Venezia, 1859 – Roma, 1925) è stato uno dei più celebri archeologi italiani. È noto soprattutto perché fu protagonista di una straordinaria stagione di scavi archeologici a Roma. In precedenza era stato anche ispettore per i monumenti per l’Italia meridionale per conto del Ministero della Pubblica istruzione, e ancora prima, a Venezia, assistente disegnatore nel cantiere di Palazzo Ducale. Si era infatti formato come architetto presso l’Accademia di Belle Arti per trasferirsi poi a Roma e rientrare a Venezia solo brevemente in seguito al crollo del campanile di San Marco nel 1902. Fu anche socio precoce della Deputazione di Storia Patria per le Venezie, e attraverso quest’organo rappresentativo dello Stato centrale trovò la strada per il ministero. La parabola della sua carriera, le vicende personali, le importanti conseguenze scientifiche del suo operato, la tradizione storiografica di oblio e restaurazione della sua memoria rendono Boni figura meritoria di un’analisi che per la prima volta si propone di comprenderne l’attività e il pensiero per intero. Si è scelto di collocarli nello spaccato culturale e politico più ampio dell’Italia unita, dove si discuteva convis polemica sulle caratteristiche e sulle modalità della conservazione di antichità emonumenti, oggi “beni culturali”; tema sul quale il pensiero e l’opera di Boni sono tuttora degni di attenzione e considerazione.

Giacomo Boni, a Venezia fece esperienza in importanti cantieri di restauro e condusse, nel 1885, il suo primo scavo, indagando le fondazioni del campanile di S. Marco. Tredici anni dopo divenne Direttore degli scavi del Foro Romano, dove lavorò fino all’inizio della prima guerra mondiale, conducendo fra l’altro l’indagine del sepolcreto arcaico. Non sempre negli scavi applicò il metodo di cui si era fatto promotore e spesso procedette con piccoli saggi, come nel caso della Colonna Traiana, o con veri e propri sterri.
La vicenda personale del Boni e la difficoltà di condurre scavi stratigrafici a fronte di una comunità accademica ostile sono però elementi di una storia piú ampia. Piú d’uno, tra i biografi e i colleghi, rifiutò la proposta formulata ne Il metodo negli scavi archeologici e, forse anche per quel motivo, ricordò Boni come uomo di svariati interessi, ma approssimativo e facilmente influenzabile da sempre nuove idee. È però certo che Boni, benché uomo di potere (fu anche senatore), non seppe far valere il proprio metodo e i maggiori riconoscimenti, non a caso, li ottenne all’estero, con le lauree honoris causa conferitegli dalle Università di Oxford e Cambridge.
Da quando, intorno al 1970, in Italia ha cominciato ad affermarsi l’archeologia stratigrafica, il Boni è stato riconosciuto come un precursore e la sua opera è stata in piú occasioni rivalutata, al punto che, oggi, quelle undici pagine datate 1901 meritano un posto speciale in un’ideale antologia di storia del pensiero archeologico italiano.

ntroduzione ai lavori di
Albert AMMERMAN, Colgate University
Modera: Gherardo ORTALLI, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Università Ca’ Foscari di Venezia;
Roberto BALZANI, Università degli studi di Bologna
Vis polemica. Le tradizioni preunitarie nella rappresentazione del patrimonio fra ‘800 e ‘900
Bruno ZANARDI, Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’
La cultura della conservazione nell’Italia post-unitaria
Myriam PILUTTI NAMER, Istituto Italiano per gli Studi Storici, Università Ca’ Foscari di Venezia
Giacomo Boni: costruzione del mito e storia
Carlo FRANCO, Università Ca’ Foscari di Venezia
La Venezia di Giacomo Boni: temi locali e prospettive nazionali

Ore 15,00
Modera: ALBERT AMMERMAN, Colgate University
Sandro G. FRANCHINI, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Giacomo Boni e l’impegno per la salvaguardia di Venezia
Irene FAVARETTO, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
L’impresa di Ferdinando Ongania per San Marco e il contributo di Giacomo Boni
Ettore VIO, Procuratoria di San Marco
Il contributo di Giacomo Boni sui resti del Campanile crollato

Sabato 19 settembre 2015. Ore 9,30
Modera: Irene FAVARETTO, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Daniele MANACORDA, Università di Roma Tre
Boni e il metodo della ricerca archeologica un secolo dopo
Patrizia FORTINI, Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma
Gli scavi al Comitium-Lapis Niger. Documentazione storica a confronto con i dati delle nuove indagini
Carmine AMPOLO, Scuola Normale Superiore
Il Comitium e il lapis niger : modalità dello scavo e discussioni dell’epoca
Albert AMMERMAN, Colgate University
Boni’s Work and Ideas on the Origins of the Forum in Rome

Ore 14,30
Modera: Carmine AMPOLO, Scuola Normale Superiore di Pisa
Federico GUIDOBALDI, Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana
e Andrea PARIBENI, Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”
L’archivio Boni-Tea dell’Istituto Lombardo: dalla scoperta all’edizione
Christopher SMITH, British School at Rome
Boni and British scholarship

FONTE | SOURCE:

— Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità. Giacomo Boni e i contesti.
18-19 settembre 2015
Venezia, Palazzo Franchetti, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Info: http://www.istitutoveneto.it

— VENEZIA – ITALIA Inizio 18 SETT
Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità Giacomo Boni e i contesti fino al 19.09.2015.
fino al 19.09.2015, Foto: L’archeologo Giacomo Boni al suo tavolo da lavoro, nel 1903.
Info: http://www.archeo.it/evento/tra-roma-e-venezia-la-cultura-dellantico-nellitalia-dellunita

— Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità. Giacomo Boni e i contesti. 18-19 settembre 2015 – Palazzo Franchetti Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti. YOU TUBE VIDEO (1 di 9) =

— La modernità di Giacomo Boni, grande archeologo (anche se poco noto) a cavallo tra Otto e Novecento. Due giornate di studi all’Istituto veneto di Scienze lettere e arti di Venezia, archeologiavocidalpassato (18|10|2015).

https://archeologiavocidalpassato.wordpress.com/2015/09/18/la-modernita-di-giacomo-boni-grande-archeologo-anche-se-poco-noto-a-cavallo-tra-otto-e-novecento-due-giornate-di-studi-allistituto-veneto-di-scienze-lettere-e-arti-di-venezia/

FOTO | FONTE | SOURCES:

g.b archeo 2

* 1). “Barletta and Boni on the Palatine”, [foto’s top – right and bottom – right =]

* 1.1). Foto: “Dall’ alto dell Palatino, Giacomo Boni spiega al Presidente Alvear (Argentina) il Foro Romano,” (1922), s.v., ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: PARCO DEI FORI IMPERIALI & VIA DEI MONTI di G. Giovannoni, G. Boni, C. Ricci & V. Morpurgo (1911-13 & 1919|1924), Foto: “Dall’ alto dell Palatino, Giacomo Boni spiega al Presidente Alvear (Argentina) il Foro Romano,” (1922).

https://rometheimperialfora19952010.wordpress.com/2014/09/16/roma-archeologia-e-restauro-architettura-parco-dei-fori-imperiali-via-dei-monti-di-g-giovannoni-g-boni-c-ricci-v-morpurgo-1911-13-19191924-foto-dall-alto-dell-palatin/

* 1.2). Foto: “Prof. G. Boni, Famous Director of the Excavations,” in: Rome – Prof. Giacomo Boni, the Palatine Hill, ca, 1914., Nicola Pascazio, The Recent Discoveries of the Palatine Hill, Rome. in: The Theosophical Path, Vol. VII, July – December (1914), pp. 97-101. s.v., ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: Roma – I Fori sono ancora un disastro (2013-15), Foto di Annarosa Mattei Strinati, Roma (03|01|2015), s.v., Giacomo Boni: l’Archeologia degli Alberi (1891-1925).

https://rometheimperialfora19952010.wordpress.com/2015/01/04/roma-archeologica-restauro-architectura-roma-i-fori-sono-ancora-un-disastro-2013-15-foto-di-annarosa-mattei-strinati-roma-03012015-s-v-giacomo-boni-larcheologia-degli-alberi-18/

s.v.,

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: Prof. Arch. Giacomo Boni, Roma e Venezia, (foto & stampa varii 1 di 659 [12|2015]), in:

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. GIACOMO BONI, in: “SPESE PER LE ANTICHITA E LE BELLE ARTI. – SPESE PER I MUSEI, LE GALLERIE E GLI SCAVI DI ANTICHITA,” ROMA – ATTI PARLAMENTARI | CAMERA DEI DEPUTATI (16|06|1902) [PDF], pp. 1-32 [05|2015].

https://rometheimperialfora19952010.wordpress.com/2015/05/26/roma-archeologica-restauro-architettura-prof-giacomo-boni-in-spese-per-le-antichita-e-le-belle-arti-spese-per-i-musei-le-gallerie-e-gli-scavi-di-antichita-roma-atti-parlamentari/

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: GIACOMO BONI (1891-1925), THE ROMAN FORUM: THE ANTIQUARIUM FORENSE – REDISCOVERING AN ANCIENT MUSEUM & RESTORATION OF THE ANTIQUARIUM (2004-15). THE EXCAVATIONS OF THE COMITIUM (2009-2015).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: The Roman Forum and prof. Arch. Giacomo Boni - "...how to evoke the genius of the place and make its dry bones live," Boni: (03|1903) Foto: (05|2015).

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: “Le Origini di Roma – Il Museo Palatino | The Origins of Rome – The Palatine Museum”, Fonte: Dott.ssa Paola Giannone | FACEBOOK (07|04|2015).

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Foro Romano / Basilica Emilia: Maria Antonietta Tomei e Patrizia Fortini (a cura di), Guida breve “MEMORIE DI ROMA – Gli Aemilii e la basilica nel Foro.” Electa (2010). MIBAC & LA REPUBBLICA ed. ROMA (21.04.2010).

Roma - Foro Romano - Basilica Aemilia "Memoria di Roma - Gli Aemilii e la Basilica nel Foro. (Mostra -21.04.2010-26.09.2010). Foto: Dott.ssa Stefania Faro, Roma 28.04.2010. © Dott.ssa Stefania Faro -Tutti i diritti riservati 2010.

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. GIACOMO BONI, THE ROMAN FORUM (1908-12): THE RESTORATION & REOPENING – THE ‘OSTERIA-LUPANARE’ / SACRA VIA (2010-11). LA REPUBBLICA (27/05/2010) / THE SUNDAY TIMES (LONDON), (28/12/1998), & THE ARCH OF TITUS (1999/2015).

ROME - PROF. GIACOMO BONI, THE ROMAN FORUM (1908-12): THE RESTORATION & REOPENING - THE 'OSTERIA-LUPANARE' / SACRA VIA (2010-11). LA REPUBBLICA (27/05/2010) / THE SUNDAY TIMES (LONDON), (28/12/1998).

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Prof. Giacomo Boni & The Roman Forum (1902/2011): Restoration of the House of Vestals, Fountain of Giutarna, and the Medieval Fresco’s of Santa Maria Antiqua (1902-2015).

Prof. Giacomo Boni & The Roman Forum (1902/2011): Restoration of the House of Vestals, Fountain of Giutarna, and the Medieval Fresco's of Santa Maria Antiqua, & Corriere della Sera (12/01/2011), p. 1.

— PROF. GIACOMO BONI e VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e L’ ISOLA DI POVEGLIA: Un nuovo monumento vivente, un’ occasione di studio per i diletti figli di Venezia – Prof. Giacomo Boni (1859-1925).

I.4). PROF. GIACOMO BONI e VENEZIA ARCHEOLOGIA, RESTAURO ARCHITETTURA e L' ISOLA DI POVEGLIA: Un nuovo monumento vivente, un' occasione di studio per i diletti figli di Venezia - Prof. Giacomo Boni (1859-1925) [2014 | prossimo].

One thought on “ITALIA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: A.A. V.V, “Tra Roma e Venezia, la cultura dell’antico nell’Italia dell’Unità. Giacomo Boni e i contesti, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (18-19|10|2015). CONVEGNO | YOU TUBE VIDEO 1 di 9. [Nota: diverse foto lezione della collezione di M. G. Conde, 2014-15*].

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s