iTaLiA aRcHeOloGiCa & ReStAuRo ArChITeTtUrA: IL CASO – Expo, nessun «tweet» e sito in sole due lingue: i silenzi di verybello, CORRIERE DELLA SERA | PATRIMONIOSOS.IT (18|03|2015).

iTaLiA aRcHeOloGiCa & ReStAuRo ArChITeTtUrA: IL CASO - Expo, nessun «tweet» e sito in sole due lingue: i silenzi di verybello, CORRIERE DELLA SERA | PATRIMONIOSOS.IT (18|03|2015).

iTaLiA aRcHeOloGiCa & ReStAuRo ArChITeTtUrA: IL CASO – Expo, nessun «tweet» e sito in sole due lingue: i silenzi di verybello, CORRIERE DELLA SERA | PATRIMONIOSOS.IT (18|03|2015).

__

“VeryBello!” + “Rome & You” = “Dumb happens.”
__

Il 24 gennaio era un sabato. Giorno insolito per una conferenza stampa. La scelta svelava urgenza, rapidità, efficienza. Il ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, annunciò soddisfatto il varo del sito verybello.it in vista dell’Expo: 1.300 eventi, appuntamenti di arte, opera, festival letterari, cinema, danza, jazz da comunicare al mondo in vista dell’Esposizione universale a Milano. Entro i primi di febbraio, promise il ministro, «il sito parlerà inglese, russo, portoghese, cinese, spagnolo, tedesco e francese».

Siamo a metà marzo (quindi a nemmeno 45 giorni dall’inaugurazione dell’Expo) e, a tutt’oggi, il contestato verybello.it parla solo e desolatamente italiano e inglese (ma il tanto decantato nuovo mercato cinese con 100 milioni di turisti l’anno?). Il profilo Twitter appare vuoto e soprattutto inattivo (@verybello non ha ancora twittato). Su Facebook siamo fermi a un post del 26 gennaio e ad appena 1.886 condivisioni. In più verybello.it è ancora in fase beta, ovvero non definitiva. C’è da chiedersi cosa sia successo, se cioè le tante e sarcastiche polemiche sullo slogan scelto, quel discuti-bile mix angloitaliano, abbiano scoraggiato i vertici del ministero. Oppure che, più semplicemente, all’annuncio sia poi seguito ciò che troppo spesso si registra in Italia: il silenzioso abbandono del progetto, il rassicurante ritorno alla normalità quotidiana.

Sicuramente non è responsabilità personale di Franceschini, un ministro non può controllare sempre tutto nel dettaglio. Ma è qui il punto: a 45 giorni dall’Expo nessuno si è più occupato di uno strumento che, nonostante le contestazioni, poteva avere una sua potenzialità comunicativa. Ma il non parlare cinese, spagnolo, russo (l’arabo è chiedere troppo, anche se i mercati del domani gravitano anche in quell’area) dimezza la forza dell’operazione, comunque indebolita da una visibile mancanza di cura quotidiana. Banale dirlo, ma meglio un annuncio in meno che un progetto in agonia in più.

FONTE | SOURCE:

— CORRIERE DELLA SERA (18|03|2015).

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/15_marzo_18/expo-ritardi-very-bello-0e57d2c6-cd66-11e4-a39d-eedcf01ca586.shtml

— PATRIMONIOSOS.IT (18|03|2015).

http://www.patrimoniosos.it/rsol.php?op=getarticle&id=116938

s.v.,

FOTO | FONTE | SOURCE:

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA. MIBACT | COMUNE DI ROMA: “VeryBello!” + “Rome & You” = “Dumb happens.” (21|02|2015).

http://wp.me/pPRv6-2MT

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s