ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: One Russian tourist fined $24,000 for Colosseum graffiti, CNN (24|11|2014). But, what about the other hundred or so “aggravated damage,” done by tourists at the Colosseum? Rome | Colosseum – Photo’s “aggravated damage” (11|2014).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: One Russian tourist fined $24,000 for Colosseum graffiti, CNN (24|11|2014). But, what about the other hundred or so "aggravated damage," done by tourists at the Colosseum? Rome | Colosseum - Photo's "aggravated damage" (11|2014).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: One Russian tourist fined $24,000 for Colosseum graffiti, CNN (24|11|2014). But, what about the other hundred or so “aggravated damage,” done by tourists at the Colosseum? Rome | Colosseum – Photo’s “aggravated damage” (11|2014).

1). ROME – Russian tourist fined $24,000 for Colosseum graffiti, CNN (24|11|2014).

The price of being a dumb tourist just went up.

Authorities in Rome have slapped a 20,000 euros ($24,800) fine on a Russian tourist caught carving his name into one of the city’s most famous historic landmarks.

The 42-year-old man was apprehended on Friday after a guard at the Colosseum, the Roman amphitheater in the center of the city, saw him carve the letter “K” in a section of brickwork.

After police caught up with him, the man was found guilty of causing “aggravated damage,” fined and given a four-month suspended sentence.

The graffiti was found on a ground floor section of the nearly-2,000 year-old structure where restoration work was taking place, according to the Italian ANSA news agency.

FONTE | SOURCE:

— CNN (24|11|2014).

http://edition.cnn.com/2014/11/24/travel/italy-colosseum-graffiti/

2). ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: ROME FOTO 1 TO 4 = ‘Rome, the Colosseum, “aggravated damage,” 11|2014,’ in: Micheal Johnson, Pictures from Rome, Italy in November 2014 | FLICKR (18|11|2014) [= Foto | fonte | source 02|2015].

Foto 1 = https://www.flickr.com/photos/michaelgarethjohnson/15732997609/

Foto 2 = https://www.flickr.com/photos/michaelgarethjohnson/15296788954/

Foto 3 = https://www.flickr.com/photos/michaelgarethjohnson/15893235796/

Foto 4 = https://www.flickr.com/photos/michaelgarethjohnson/15733011179/

s.v.,

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: “Colosseo, l’idea di Franceschini in un tweet: “Ricostruiamo l’arena dei gladiatori”, LA REPUBBLICA (02|11|2014).

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/11/02/news/colosseo_l_idea_di_franceschini_in_un_tweet_ricostruiamo_l_arena_antica-99571780/

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Commissario delegato per le Aree Archeologiche di Roma e Ostia Antica (2008-2010). “Colosseo, crolla pezzo di intonaco Il Mibac: “Tutto sotto controllo”. LA REPUBBLICA ed. ROMA(09|05|2010).

Francesco Giro, che rassicura: “La situazione è sotto controllo, il monumento è aperto regolarmente”. Il cedimento non ha infatti comportato nessuna chiusura all’accesso dei visitatori che anche oggi affollano il monumento.

Commissario delegato per le Aree Archeologiche di Roma e Ostia Antica (2008-2010).  "Colosseo, crolla pezzo di intonaco Il Mibac: "Tutto sotto controllo". LA REPUBBLICA ed. ROMA(09.05.2010).

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTUARO ARCHITETTURA: Colosseo, troppo vuoto per il sottosegretario ai Beni culturali, Francesco Giro, l’ Unita (15|09|2009).

Il Colosseo di norma è moderatamente affollato. Lo si visita, tra gli spalti, certo senza la sensazione di trovarsi in un luogo poco frequentato. Fa oltre 4 milioni di visitatori l’anno. È il monumento italiano più visitato. Eppure per il sottosegretario ai beni culturali Francesco Giro non basta: «Il dato è scadente, dobbiamo rendere più accessibili i luoghi. Il Foro Romano ha 828mila visitatori l’anno e non ci conforta». Con queste parole il sottosegretario cambia prospettiva su quanto lo stesso ministero vuole divulgare: la bontà della scelta, a inizio anno, di un commissario per l’area archeologica del Colosseo-Foro e Palatino e per Ostia antica. Commissario che all’inizio era Bertolaso, poi, dopo il terremoto abruzzese, è diventato un direttore generale del ministero, Roberto Cecchi. Il quale dopo 100 giorni annuncia di aver progettato 71 restauri, pari a 11 milioni di euro per mettere tra l’altro in sicurezza e aprire al pubblico altri settori del Colosseo. Torna la domanda: c’era bisogno davvero di un intervento politico-burocratico eccezionale per quel che dovrebbe essere la norma? A corredo l’amarezza del soprintendente archeologico Angelo Bottini, che presiede il coordinamento dei progetti di restauro e non aveva mai contestato il commissariamento: «Di fatto sono stato licenziato. Sono il primo su cui si applica il pensionamento anticipato della legge Brunetta. Evidentemente ci ritengono demodè. Il mio contratto nuovo scade il 24 febbraio prossimo. È l’applicazione di una norma, certo. Ma la ritengo una stranezza politica, direi una bizzarria, mandare in pensione persone a 60 anni nel pieno delle facoltà e dei contributi scientifici».

FONTE | SOURCE:

— l’ Unita (15|09|2009).

http://cerca.unita.it/ARCHIVE/xml/310000/306167.xml?key=Stefano+Miliani+&first=161&orderby=1&f=fir&dbt=arc

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s