ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: ROMA 2024 – Italy bid for 2024 Olympics greeted with derision – amid looming bankruptcy and mafia corruption, THE TELEGRAPH, U.K., (15|12|2014) & ROMA 2024, MARINO: ‘Possiamo vincere’, LA REP. (25|02|2015).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: ROMA 2024 - Italy bid for 2024 Olympics greeted with derision - amid looming bankruptcy and mafia corruption, THE TELEGRAPH, U.K., (15|12|2014) & ROMA 2024, MARINO: 'Possiamo vincere', LA REP. (25|02|2015).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: ROMA 2024 – Italy bid for 2024 Olympics greeted with derision – amid looming bankruptcy and mafia corruption, THE TELEGRAPH, U.K., (15|12|2014) & ROMA 2024, MARINO: ‘Possiamo vincere’, LA REP. (25|02|2015).

1). ROME – Italy bid for 2024 Olympics greeted with derision | An Italian bid to host the 2024 Olympics, amid looming bankruptcy and mafia corruption, would be “like painting a Fiat 500 red and calling it a Ferrari”, THE TELEGRAPH, U.K., (15|12|2014).

Italy’s ambition to host the 2024 Olympics, in the middle of its worst recession since the Second World War, has been greeted with derision.

Announcing the move on Monday, Matteo Renzi, the prime minister, said he hoped the bid would help kick-start investment and cheer up a country overcome by the gloom of rising unemployment and a shrinking economy.
“Too often Italy seems resigned, to have lowered its ambitions,” said the 39-year-old prime minister, who has vowed to embark on a massive programme of reform to haul Italy out of its political and economic malaise.
“Our problems shouldn’t stop us from dreaming. If we waited for things to be easy we’d never try for anything.”

But his announcement was immediately greeted with scorn and criticism, with many saying Italy was in no fit state financially to hold one of the world’s biggest sporting events and that the projects would pour money into the hands of the mafia, which continues to have a grip on Italy’s construction industry.

“Proposing Rome as a future Olympic city is like painting an old Fiat 500 red and hoping that people will believe it’s a Ferrari,” said Luca Zaia, the governor of the Veneto region and a heavyweight in the Right-wing Northern League party.

“This is madness, they’ll be the Olympics of Waste,” said Matteo Salvini, the head of the Northern League, who added that arrests are being made in Rome on an almost daily basis as investigators probe the links between politicians and the mafia.

“The investigations into Rome and the mafia are ongoing and now we want to hand them the Olympics on a plate?”

The games would be hosted by cities across the country, with events taking place in Rome, Florence, Sardinia and Naples – home of the Camorra mafia.

Critics pointed to the example of Greece, where the 2004 Olympics left crippling debts which contributed to the country’s economic meltdown.

“We are extremely concerned about the decision,” the opposition Five Star Party said in a statement.

“The Olympic Games in Athens set off the domino effect of the economic crisis and we are seriously worried that the same thing could happen to Italy.”

Italy has been hit by a series of corruption scandals, most recently in Rome, where corrupt politicians are accused of conniving with gangland criminals to embezzle tens of millions of euros in public funds
The nexus of corruption, dubbed by the press “the new sack of Rome”, was allegedly masterminded by a one-eyed Right-wing extremist convicted of domestic terrorism.

Milan’s Expo 2015, a world fair that will be held next year, has also been swept up in graft allegations, as has Moses, an ambitious engineering project on the Adriatic coast that aims to prevent Venice from being flooded.
Large infrastructure projects are invariably infiltrated by Italy’s various mafia organisations, from Sicily’s Cosa Nostra to the ‘Ndrangheta of Calabria.

Many critics said Italy should invest money in more mundane problems to tackle – from underfunded schools and hospitals to potholes in the roads – rather than in staging an event that would provide fleeting glory and long-term debt.
Mr Salvini said that the government should instead spend money on “improving roads, schools and hospitals” as well as community sports clubs.

Rome wanted to bid for the 2020 Olympics but the plan was dropped in 2012 by Mario Monti, the caretaker prime minister who replaced Silvio Berlusconi.

He said the games would be an unacceptable drain on public resources. The bid was eventually won by Tokyo.

Italy has held the summer Olympics once before, in 1960, when the country was enjoying a post-war economic boom and establishing its reputation as the land of La Dolce Vita.

FONTE | SOURCE:

— THE TELEGRAPH, U.K., (15|12|2014).

http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/italy/11295387/Italy-bid-for-2024-Olympics-greeted-with-derision.html

2). ROMA – Olimpiadi 2024, in Campidoglio Malagò, Delrio e Montezemolo. Marino: “Possiamo vincere, LA REPUBBLICA (25|02|2015).

Il vertice per discutere la candidatura della capitale ai giochi olimpici. Il sindaco: “Abbiamo deciso la road map”. Il presidente del Coni: “Presto il comitato sarà operativo al 100%”

Vertice in Campidoglio su Roma 2024. All’incontro hanno preso parte il sindaco di Roma, Ignazio Marino, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio, il presidente del Coni, Giovanni Malagò e il presidente e il vicepresidente del Comitato promotore della candidatura della Capitale ai giochi olimpici, Luca Cordero di Montezemolo e Luca Pancalli.

“Abbiamo deciso la road map – ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino – Ci siamo confrontati sulle nostre idee e c’è assonanza totale sulla visione: correre per una gara bellissima con la convinzione che abbiamo tutti i numeri per vincere. Luca Cordero di Montezemolo e Giovanni Malagò dovranno fare un lavoro importantissimo nel pianeta per parlare e spiegare il nostro progetto a tutti gli interlocutori internazionali. Un lavoro in cui io, con molta gioia, ove potrò, li accompagnerò. Luca Pancalli potrà occuparsi in maniera straordinaria di coordinamento, perché ha lavorato qui ed è stato un membro apprezzatissimo della giunta”, ha concluso il sindaco di Roma.

Presto arriverà anche il dg: “Abbiate pazienza, aspettate ancora qualche giorno – ha detto il presidente del Coni Malagò – ma confermiamo che il comitato sarà ‘in house’ al 100%. Non ci sono problemi ma solo incontri che si devono completare. E’ questione di pochi giorni. L’intenzione è di lavorare da subito per capitalizzare al massimo la nostra discesa in campo”.

Presente anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Graziano Delrio: “E’ una bella sfida che vogliamo affrontare come sistema Paese perché queste sfide si vincono solo se si è uniti, se si hanno idee chiare, se si dà una prospettiva ad una grande e bellissima città come questa”. Commentando i danni provocati a Roma dai tifosi del Feyenoord ha poi detto: “Il governo olandese dovrebbe contribuire a pagare i danni? Credo che una responsabilità generale ci sia. Da parte di tutti. Il governo italiano, se fosse successo per noi, su un monumento di grande valore storico lo avrebbe preso seriamente in considerazione”.

Tra gli obiettivi del Campidoglio per la candidatura alle Olimpiadi del 2014 c’è l’impegno a completare le ‘Vele’ di Calatrava e con l’occasione collegare meglio la zona di Tor Vergata con il centro della città da un lato e i Castelli Romani dall’altro, anche con collegamenti su ferro. Non solo. C’è anche il completamento dell’anello ferroviario in funzione metropolitana, con la costruzione del pezzo ‘mancante’ che va dalla Salaria a Vigna Clara e che si andrebbe ad aggiungere a quello attualmente in costruzione.

Marino ha poi parlato dell’intenzione di “disegnare un appuntamento olimpico che sia al servizio della qualità della vita e delle persone e della possibilità di creare posti di lavoro in città. Al servizio dei romani e degli italiani”. “C’è la volontà di costruire un progetto che sia funzionale a un appuntamento straordinario come sono le Olimpiadi del 2024 ma anche di grande opportunità per la città di Roma e per il nostro paese. Un appuntamento che dia l’opportunità di ricucire urbanisticamente delle ferite del passato, di avere un trasporto soprattutto su ferro, oggi necessario”, ha aggiunto il sindaco di Roma, che dopo il summit in Campidoglio con Delrio, Montezemolo, Malagò e Pancalli ha parlato anche di un ”team di persone entusiaste attorno a questo tavolo che si conoscono, si rispettano, si stimano, e questo è il miglior modo per iniziare una bella gara”.

FONTE | SOURCE:

— LA REPUBBLICA (25|02|2015).

http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/02/25/news/olimpiadi_2024_in_campidoglio_malag_delrio_e_montezemolo_vertice_con_marino_possiamo_vincere-108189735/

FOTO | FONTE | SOURCE:

— Roma 2024, Mondiali di nuoto, Torino e la paura di essere italiani – Derisi all’estero con sfottò dalla stampa inglese. La candidatura dell’Italia alle Olimpiadi è temuta da molti, BLOG SPOT DI SPORT (18|12|2014).

Il “Daily Telegraph“, con il classico humour anglossasone ha sparato a zero sulla candidatura di Roma per ospitare le Olimpiadi del 2024: “È come dipingere una Fiat 500 di rosso e dire che è una Ferrari”.

Italiani: un popolo deriso che non reagisce e incassa come un pugile alle corde. Un popolo che si ritrae terrorizzato di fronte alla prospettiva di organizzare lo spettacolo delle Olimpiadi farebbe meglio a consegnare le chiavi del proprio Paese e andare a ritirarsi altrove. Se ci consideriamo incapaci di intraprendere qualsiasi progetto senza rubare, tanto vale chiudere gli ospedali, notorio ricettacolo di creste e mazzette, e non costruire né aggiustare più case, dal momento che dietro ogni mattone è in agguato un mascalzone. La rabbia dei delusi ha partorito la prostrazione dei depressi e adesso stiamo assistendo a una resa senza condizioni. D’accordo, l’aria è viziata, ma vi sembra una buona ragione per smettere di respirare?

https://www.blogdisport.it/roma-2024-mondiali-di-nuoto-torino-e-la-paura-di-essere-italiani-17000.html

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s