ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: Roma – I Fori sono ancora un disastro (2013-15), Foto di Annarosa Mattei Strinati, Roma (03|01|2015), s.v., Giacomo Boni: l’Archeologia degli Alberi (1891-1925).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: Roma - I Fori sono ancora un disastro (2013-15), Foto di Annarosa Mattei Strinati, Roma (03|01|2015), s.v., Giacomo Boni: l'Archeologia degli Alberi (1891-1925).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: Roma – I Fori sono ancora un disastro (2013-15), Foto di Annarosa Mattei Strinati, Roma (03|01|2015), s.v., Giacomo Boni: l’Archeologia degli Alberi (1891-1925).

ROMA, I FORI IMPERIALI | FORO DI CESARE: “Sul riordino dell’area archeologica centrale (per carità non chiamiamola ‘parco’…) alcuni sembrano talmente certi e sicuri di quel che sanno e di quel che va fatto da non rispettare tempi, gerarchie, modalità comunicative corrette, esponendosi in primo piano, rilasciando interviste, pronunciando severi giudizi. Se abbattere o non abbattere via dei Fori Imperiali è questione vecchia, complessa, irrisolta, manifestazione evidente dell’impermanenza che governa ogni cosa. Se abbattere o non abbattere i pericolosissimi pini che la adorna(va)no non è nemmeno una questione a giudicare dallo sterminio in atto. Meno male. In fondo abbiamo bisogno di poche e stabili certezze.”

Foto | Fonte | Source:

— Annarosa Mattei Strinati, Roma | FACEBOOK (03|01|2015).

https://www.facebook.com/annarosa.mattei

s.v.,

ROMA, I Fori sono ancora un disastro – Il sindaco Marino ha tolto un po’ di traffico attorno al Colosseo, ma l’area archeologica resta abbandonata nel degrado, senza servizi per la visita, con decine di cantieri, transenne, erbacce. l’Espresso (02|09|2013).

”…Se la programmazione fosse rispettata, invece delle venticinque aree di cantiere chiuse ai visitatori ne rimarrebbero soltanto tre. E non sarebbe una pretesa fuori luogo visto che in un anno soltanto il capitolo “manutenzione ordinaria, verde e straordinaria” ci costa sei milioni e 700 mila euro. Ma anche i giardini con la tomba di Giacomo Boni, il padre dell’archeologia italiana, al centro del Palatino sono una scena di abbandono. Dietro la lapide una palma spolpata come un obelisco. Davanti, una misera corona di alloro rinsecchita. Tutt’intorno, siepi di bosso infestate dalla gramigna, rose sfiorite e morte che nessuno pota, la fontana spenta, l’acqua putrescente. Giardini all’italiana al passo con i tempi.”

Fonte | Source:

— l’Espresso (02|09|2013).

http://espresso.repubblica.it/googlenews/2013/09/02/news/i-fori-sono-ancora-un-disastro-1.58373

ROMA, Giacomo Boni: l’Archeologia degli Alberi (1891-1925).

1). Prof. Giacomo Boni, The Roman Forum (1902), in: THE BOSTON EVENING TRANSCIPT (13|11|1902), p. 20.

The Roman Forum, Giacomo Boni’s Office overlooking the Forum, near the Via Cavour (1902): “..The [ancient] City that he has discovered stretched beneath him, and on the slope outside the house flowers are blooming – roses, carnations, pansies, violets, hyacinths, honeysuckle and daisies. The workman know and respect them as “the directors” flowers,” and they seriously resent any interferences with them. They would keep notify me politely that “the Director does not care to have them touched, Signorina. He grows them to look at and to smell, per bellezza (for the sake of beauty), not to pick “- which invariably resulted in the director’s appearing break his own edict for my benefit, thereby perplexing not a little the officious attendants.”

Fonte | source:

— Amy A. Bernardy, GIACOMO BONI – THE ARCHITECT WHO WILL THE CAMPANILE [SAN MARCO, VENEZIA], THE BOSTON EVENING TRANSCRIPT, (13|11|1902), p. 20.

http://wp.me/pPRv6-1Tm

2). Roma, Parco dei Fori – “Restauri di innovazione” 1913: Architetto & Archeologo Integrale = “Restauri di innovazione di Prof. Arch. Gustavo Giovannoni (1913)” + “Esplorazioni stratigrafiche di Prof. Giacomo Boni (1913 [1901])” + “…Un minimo di demolizione e un massimo di resultato archeologico e monumentale di Prof. Corrado Ricci (1912)” + “…’Ricostruire le aree archeologiche’ con percorsi e insiemi arborei, diposti secondo schemi didattico-ricostruttivi [reversibilità l’anastilosi] di Prof. G. Boni (1891).”

Fonte | source:

— ROMA ARCHEOLOGIA e RESTAURO ARCHITETTURA: PARCO DEI FORI IMPERIALI & VIA DEI MONTI di G. Giovannoni, G. Boni, C. Ricci & V. Morpurgo (1911-13 & 1919|1924), Foto: “Dall’ alto dell Palatino, Giacomo Boni spiega al Presidente Alvear (Argentina) il Foro Romano,” (1922).

http://wp.me/pPRv6-2no

3). Rome, Palatine Hill (1914): “Professor Boni is not only an archaeologist but he may be called an artist in landscape gardening, for he has planted numerous trees and flowers upon the Palatine Hill which are in perfect harmony with the classic beauty of the spot. Cypresses and laurels, roses and creepers now flourish in every available place.”

IN: Rome – Prof. Giacomo Boni, the Palatine Hill, ca, 1914., Nicola Pascazio, The Recent Discoveries of the Palatine Hill, Rome. in: The Theosophical Path, Vol. VII, July – December 1914, [PDF] pp. 97-101.

Rome - Prof. Giacomo Boni, the Palatine Hill, ca, 1914., Nicola Pascazio, The Recent Discoveries of the Palatine Hill, Rome. in: The Theosophical Path, Vol. VII, July - December 1914, pp. 97-101.

One thought on “ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITECTURA: Roma – I Fori sono ancora un disastro (2013-15), Foto di Annarosa Mattei Strinati, Roma (03|01|2015), s.v., Giacomo Boni: l’Archeologia degli Alberi (1891-1925).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s