ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. ADRIANO LA REGINA, «Sì a togliere i sampietrini Via da Appia Antica e piazza Esedra» CORRIERE DELLA SERA (02|01|2015).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. ADRIANA LA REGINA, «Sì a togliere i sampietrini Via da Appia Antica e piazza Esedra» CORRIERE DELLA SERA (02|01|2015).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: PROF. ADRIANO LA REGINA, «Sì a togliere i sampietrini Via da Appia Antica e piazza Esedra» CORRIERE DELLA SERA (02|01|2015).

ROMA L’INTERVISTA – La Regina: «Sì a togliere i sampietrini Via da Appia Antica e piazza Esedra» L’ex sovrintendente ai Beni Archeologici: «Ce ne sono troppi, bisogna intervenire anche nella Roma ottocentesca. Ma niente ideologismi, serve valutare caso per caso». CORRIERE DELLA SERA (02|01|2015).

___

s.v.,

— ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Margherita Zanzarella Dottori (A CURA DI) NO ALLA RIMOZIONE DEI SAMPIETRINI A ROMA, FACEBOOK (30|12|2014).
Ce li misero i papi nel ‘500, grazie ad una tassa sulle meretrici! Si, i “serci” sono stati messi in posa nel per far scivolare meglio le carrozze …. e sono diventate un simbolo di Roma!

FONTE | SOURCE: M. Z. Dottori, NO ALLA RIMOZIONE DEI SAMPIETRINI A ROMA, FACEBOOK (30|12|2014). http://wp.me/pPRv6-2B7

—-

ROMA – «Secondo me bisogna cominciare dal primo tratto dell’Appia Antica, da Porta San Sebastiano al Quo Vadis, e poi procedere in piazza Esedra, e ancora intervenire nella Roma ottocentesca, l’importante è che nell’approccio non ci sia niente di ideologico: bisogna mappare la città, valutare caso per caso, e farsi guidare dal buon senso, ma allo stato attuale a Roma di sampietrini ce ne sono molti, troppi, serve un ridimensionamento, anche perché un tempo aveva un senso, era un sistema economico di pavimentazione…».

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Roma, archeobus - scopri il parco dell' appia antica | enjoy the appia antica park (03|02|2007).

FOTO = ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA: Roma, archeobus – scopri il parco dell’ appia antica | enjoy the appia antica park (03|02|2007).

Adriano La Regina, che Francesco Rutelli ribattezzo «il signor no», dice «sì» alla sostituzione dei sampietrini con l’asfalto. Un’idea lanciata qualche giorno fa dall’assessore ai Lavori pubblici, Maurizio Pucci, che sta facendo discutere Roma (tra i favorevoli anche Unindustria). Ieri il Campidoglio ha fatto notare che sia Pucci sia il sindaco Marino procedono mossi dalla medesima idea: lasciarli nelle aree storiche e pedonali del centro, «in tutte le aree nelle quali possono costituire un valore storico, architettonico e culturale», e spostarli in periferia per creare delle piazza pedonali; il resto cederlo alle aziende in cambio di opere. Ipotesi, allo stato.

Ma in ogni caso, per la città col manto stradale disastrato, sarebbe una rivoluzione.

La Regina, lei perché li toglierebbe?

«Sia per i motivi già detti, sia perché ormai sono costosi e non sono neanche più messi con sapienza, non c’è più la cura di una volta, li mettono e subito si sfaldano, e nessuno interviene. Creano pericolo. E inquinamento, polveri sottili micidiali per la salute dei cittadini, non solo per quella dei monumenti. E poi non è possibile tenerli nelle strade dove passano gli autobus».

L’idea di portare i sampietrini in periferia?
«Utile, anche per dare una risposta al degrado, creare delle nuove centralità. L’importante è usarli in aree pedonali, e valutare senza pregiudizi».

È vero che nella relazione conclusiva della Commissione c’è un’annotazione nella quale lei chiede di scavare via dei Fori Imperiali?

«Sia pure gradualmente la strada va eliminata. Abbassarla di quattro metri, riportarla alla quota dell’antichità, parallela alla via Sacra, e collegare così il Colosseo a piazza Venezia. Creare un percorso non rettilineo, anche carrabile. Ma in generale la Commissione ha dato indicazioni su tutta l’area centrale: dalla pedonalizzazione di via dei Cerchi al collegamento Circo Massimo-Palatino. Anche per quanto riguarda il Circo Massimo bisogna intervenire: giusto riempirlo di gente, ma è impensabile che l’area sia ostaggio di camion che caricano e scaricano, montano e smontano attrezzature faraoniche…».

FONTE | SOURCE:

— CORRIERE DELLA SERA (02|01|2015).

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_gennaio_02/regina-dico-si-togliere-sampietrini-si-cominci-via-appia-antica-piazza-esedra-1f9e9d98-9252-11e4-aaf8-f7f9176948ef.shtml

FOTO | FONTE | SOURCE:

— ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: Prof. Antonio Cederna, Roma Via Appia – “I GANGSTERS DELL’ APPIA”, IL MONDO (08/09/1953), p. 5. [pdf].

http://wp.me/pPRv6-1Bm

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s